contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Mense e servizi notturni municipale. Il comune vince il ricorso, il Giudice: "Infondato"

1' di lettura
1448

tribunale

Il giudice del lavoro del Tribunale di Ancona ha dato ragione al Comune. L’Amministrazione dorica ha vinto contro il ricorso presentato dai sindacati Cgil, Cisl e Uil funzione pubblica, per presunta condotta antisindacale per due interventi di riorganizzazione. Il primo sull'esternalizzazione (rimodulazione dell’esternalizzazione) del servizio mensa; il secondo sulla mutata articolazione degli orari di servizio notturno per il corpo della Polizia Municipale.

I sindacati ricorrenti contestavano all’Amministrazione una tardiva informazione circa i cambiamenti apportati nei due casi, ipotizzando così un comportamento antisindacale. Il Giudice del Lavoro ha dato ragione al Comune di Ancona perché quest’ultimo ha dimostrato in giudizio di aver informato i sindacati preventivamente e correttamente. (Ricorso “infondato in via di fatto” scrive il Giudice). Pertanto il medesimo Giudice ha rigettato il ricorso condannando i sindacati al pagamento delle spese processuali.

“Quanto stabilito dal Giudice del Lavoro – afferma il Direttore Generale, Giancarlo Gasparini – dimostra che abbiamo applicato correttamente la procedura prevista in questi casi. Questa Amministrazione Comunale tiene nella massima considerazione le relazioni sindacali e la correttezza dei rapporti. Tutto ciò però non può mai pregiudicare, né ritardare gli interventi necessari per la migliore funzionalità della macchina comunale nell’ottica dell’efficienza, dell’efficacia e dell’economicità. Sì al confronto ma senza mai perdere di vista l’interesse pubblico”.



tribunale

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-01-2015 alle 11:09 sul giornale del 09 gennaio 2015 - 1448 letture