contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Portonovo, ex Mutilatini: continua il confronto serrato tra Comune e Comitato

2' di lettura
1753

ex mutilatini Portonovo

Idea progettuale per un'ipotesi di recupero dell'area e struttura “ex colonia mutilatini”: va avanti il confronto serrato tra Comune e Comitato".

Il 9 gennaio 2015 il Comitato Portonovo per Tutti ha incontrato il vice-sindaco Sediari e gli assessori Urbinati e Marasca. Erano presenti anche rappresentanti del Parco del Conero e del Consorzio La Baia. Sono state presentate al Comune precise richieste e consegnato un supporto informatico con i file utilizzati durante la presentazione del 19 dicembre presso la Facoltà di Economia, tra cui un file contenente il piano economico-finanziario richiesto dal Comune per poter verificare la fattibilità economica dell’idea progettuale.

L’esito dell’incontro è valutato con moderato ottimismo da parte del Comitato Portonovo per Tutti; in particolare per il clima di collaborazione e per l’interesse manifestato dal Comune a valutare la fattibilità dell’idea progettuale al fine di prenderla seriamente in considerazione come alternativa alla privatizzazione dell'immobile. Sono state inoltre accolte alcune importanti richieste: 1. il rinnovo dell'impegno da parte del Comune a non effettuare l'asta per la vendita dell'immobile a privati; 2. la convocazione per giovedì 15 gennaio di un incontro tecnico per analizzare insieme il piano economico-finanziario; 3. la disponibilità da parte del Comune a convocare un tavolo con la partecipazione di Regione Marche, Parco del Conero, Comitato Portonovo per Tutti e operatori economici per valutare le opportunità offerte dal POR nell’ambito della Partecipazione Pubblico Privato allo scopo di accedere ai finanziamenti comunitari per la ristrutturazione e la valorizzazione dell'immobile.

Rimangono in attesa di essere soddisfatte altre richieste, che saranno riproposte in caso di sviluppo positivo del confronto in atto, e cioè: a) l'esclusione degli ex-mutilatini dalla lista dei beni alienabili (impossibile al momento per b) l'inclusione degli ex-mutilatini nella lista degli immobili comunali destinatari di c) l'avvio, in collaborazione tra il Comitato Portonovo per Tutti e il Comune di Ancona, obblighi di bilancio); interventi di efficientamento energetico; di un'azione di crowdfunding a integrazione dei finanziamenti comunitari e dei cofinanziamenti dei privati.

Rinnoviamo l’invito alla cittadinanza anconetana a condividere con noi questo percorso di lotta per la salvaguardia e la tutela di Portonovo e della sua libera fruibilità.



ex mutilatini Portonovo

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-01-2015 alle 09:16 sul giornale del 13 gennaio 2015 - 1753 letture