contatore accessi free

Cocaina ed hashish già suddivise in dosi. Blitz della Mobile ad Ancona, un arresto

polizia 2' di lettura Ancona 19/01/2015 - Cocaina ed hashish già suddivise in dosi. Blitz della Mobile in un appartamento ad Ancona. E l'arresto è poi convalidato. L’uomo sebbene nuovo nel mondo dello spaccio, era già attenzionato dagli investigatori dorici.

Nel primo pomeriggio di sabato, i Poliziotti della sezione narcotici della Squadra Mobile di Ancona hanno arrestato il 42enne italiano R.G., residente ad Ancona. L’uomo, nuovo nel mondo dello spaccio delle sostanze stupefacenti, era da tempo attenzionato dagli investigatori della Mobile che ne controllavano ogni minimo spostamento.

Sabato mattina, dopo l’ennesimo pedinamento che riconduceva R.G. nel suo appartamento dove vive con la madre, scatta il blitz. E' qui, infatti, che i Poliziotti decidevano di fare irruzione con tanto di perquisizione dell'abitazione. All'interno cocaina ed hashish, nonché tutto l’occorrente per il confezionamento della droga già suddiviso in dosi, tra cui numerosi ritagli di cellophane, un bilancino di precisione e non solo.

Gli agenti della Mobile hanno dovuto cercare nei posti più disparati dell’appartamento per risucire a rinvenire e sequestrare lo stupefacente, dal momento che erano sicuri che R.G. ne detenesse. E poi la scoperta, dopo una serrata ricerca: la droga era dentro un pacchetto di sigarette custodita all'interno di un armadio e nascosta in un mobile della camera da letto; questi i nascondigli utilizzati dallo spacciatore per rendere difficile la perquisizione.

Sequestrati in tutto 16 grammi di cocaina e qualche grammo di hashish. Per R.G. nulla da fare: arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti destinate allo spaccio e, su disposizione del Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Ancona, Rosario Lioniello, venivano disposti gli arresti domiciliari. Lunedì mattina, dopo il rito direttissimo, l’arresto veniva convalidato e confermata la detenzione domiciliare.






Questo è un articolo pubblicato il 19-01-2015 alle 11:02 sul giornale del 20 gennaio 2015 - 4476 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, redazione, ancona, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/aebD