contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

Furto all'ex Eschilo: i ladri si fanno strada nell'edificio con buchi nei muri

2' di lettura
3595

Furto all'ex ex Eschilo di via di Pontelungo nella nottata tra mercoledì e giovedì. I ladri si fanno strada nell'edificio con buchi nei muri. Rubati soldi, computer e cosmetici e distrutte le pareti.

Un’impresa degna di Arsenio Lupin quella di una banda di ladri-vandali che sono riusciti a introdursi nel centro benessere Conero Wellnes (ex Eschilo) di via di Pontelungo nella nottata tra mercoledì e giovedì. I ladri sembrano aver avuto modo di studiare dettagliatamente la struttura e i suoi sistemi di sorveglianza. Avrebbero aspettato l’arrivo del metronotte (alle 3.30 circa) prima di agire per poi introdursi nella piscina sul retro sradicando il condotto dell’aria. Passati facilmente - e lasciandosi dietro una buona quantità di impronte melmose - dalla piscina alla sala pesi si sarebbero fatti strada dagli uffici al centro estetico adiacente all’ingresso aprendo una serie di buchi nei muri in carton gesso ed in mattoni, utilizzando dei picconi, poi sequestrati dalla polizia scientifica.

L’apertura di queste piccole voragini quasi al livello del suolo avrebbe consentito a questi 'ingegneri' del furto di evitare i sensori d’allarme. Tutto questo per rubare gli incassi e alcuni computer e monitor, senza prestare attenzione ai macchinari della palestra.

I danni maggiori si sarebbero verificati però all’interno del centro estetico, da cui sarebbero state rubate creme e profumi di valore anche consistente. I danni all’edificio sarebbero tuttavia ben più gravi dei furti, trattandosi di alcune migliaia di euro. Anche se per l’intera giornata di giovedì la palestra rimarrà chiusa per lavori e così riprendere le attività quotidiane al più presto.

Sul posto oltre la Polizia Scientifica anche la Squadra Mobile, indagini tuttora in corso.





Questo è un articolo pubblicato il 29-01-2015 alle 14:01 sul giornale del 30 gennaio 2015 - 3595 letture