contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

Tagli alla schiena. Nei guai per lite violenta un 33enne nigeriano

1' di lettura
2297

coltello

Tagli alla schiena. Nei guai per lite violenta un 33enne nigeriano. Arrestato dalle Volanti doriche.

Gli uomini delle Volanti diretti "sul campo" dal V.Q.A. Cinzia Nicolini e dal suo vice Sost. Commissario Franco Pechini, hanno setacciato alcune zone del capoluogo dorico al fine di prevenire i cosiddetti reati predatori contro il patrimonio, identificare soggetti dedici all'uso di droghe e immigrati clandestini. Nel corso dei controlli, gli Agenti hanno identificato una trentina di persone che gravitavano nelle zone del Piano San Lazzaro, Stazione e quartiere Archi, alcuni con precedenti di polizia per droga, reati contro il patrimonio e non solo.

Nel corso dell'operazione, alle ore 19.00 circa, gli Agenti sono intervenuti nella serata di ieri in Via Colombo ove era stata segnalata una violenta lite tra due nigeriani coabitanti, causata da motivi economici - pagamento dell'affitto di casa - che si era conclusa con il ferimento di uno dei due con un grosso coltello da cucina. Intervenuti nell'immediatezza, i poliziotti sono riusciti a bloccare subito l'aggressore traendolo in arresto.

La vittima, un nigeriano di 28 anni, è stata poi trasportata presso l'ospedale regionale di Torrette e curata per alcune ferite da taglio alla schiena ed alle mani, queste ultime prodotte nel tentativo di difendersi, comunque guaribili in 10 giorni. O.W, nigeriano 33enne, con regolare permesso di soggiorno e qualche precedente di polizia, è stato arrestato per lesioni personali aggravate e trattenuto presso le Camere di Sicurezza della Questura in attesa dell'udienza di convalida dell'arresto.



coltello

Questo è un articolo pubblicato il 29-01-2015 alle 17:31 sul giornale del 30 gennaio 2015 - 2297 letture