Chiara Giacobelli, dopo la vittoria al Yourcenar cambia stile ed esordisce con un romanzo al femminile

Chiara Giacobelli 1' di lettura Ancona 09/02/2015 - La scrittrice anconetana, residente a Bologna, Chiara Giacobelli, dopo la vittoria al prestigioso premio Marguerite Yourcenar e dopo aver pubblicato molti libri di saggistica, esordirà molto presto con un romanzo al femminile molto divertente.

Chiara Giacbelli è nota per aver pubblicato 101 cose da fare nelle Marche almeno una volta nella vita, 1001 monasteri e santuari in Italia da visitare almeno una volta nella vita, e Furio Scarpelli. Il cinema viene dopo ma recentemente è salita alla ribalta della cronaca per aver vinto la sezione narrativa nel prestigiosissimo premio Marguerite Yourcenar dove sono gli stessi autori finalisti a decretare il miglior racconto.
Una vittoria importante e sofferta, perché il racconto vincitore "Causa di forza maggiore" racconta un problema di salute che Chiara ha affrontato e superato lo scorso anno.

"Mi piace passare da un genere all'altro, dalla narrativa alla saggistica "varia" - spiega Chiara a Vivere - sono una persona eclettica e ho bisogno di fare cose nuove. Meno conosco qualcosa e più mi interessa".

Ora Chiara è sotto l'ala protettrice di una delle migliore agenzie letterarie del nostro panorama editoriale la Walkabout Literary Agency, con la quale ha ultimato, e si appresta a pubblicare, il suo primo romanzo. Un libro divertente, scritto al femminile che nasce da esperienze imbarazzate realmente vissute dall'autrice.

Prima di leggere questo romanzo, che non ha ancora un titolo definitivo Chiara darà alle stampe anche un libro sull'Enogastronomia marchigiana. Il libro sarà presentato al Vinitaly con la partecipazione di Elisa Di Francisca. Sempre dedicato alla sua regione presto uscirà, all'inizio dell'estate, una guida di intinerari marchigiani edita da Marche Style.








Questa è un'inchiesta pubblicata il 09-02-2015 alle 16:48 sul giornale del 10 febbraio 2015 - 2578 letture

In questo articolo si parla di cultura, michele pinto, Chiara Giacobelli, inchiesta

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ae0p