contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

Lodolini (PD): «Dal 2015 si amplia l’esenzione IMU agricola per i Comuni»

1' di lettura
1405

Emanuele Lodolini, parlamentare

«Con l’approvazione, avvenuta oggi al Senato della Repubblica, dell’emendamento 1.1000 al DDL 1749 recante misure urgenti in materia di esenzione IMU, si riconosce finalmente la specificità dei Comuni collinari svantaggiati e si riduce, pertanto, in maniera sensibile il numero di Comuni italiani nei quali i coltivatori diretti e gli imprenditori agricoli professionali dovranno pagare l’IMU sui terreni agricoli nel 2015». Questo è quanto dichiara il deputato anconetano del PD, Emanuele Lodolini.

«In sostanza» spiegano «si tratta dell’introduzione di una franchigia pari ad un valore massimo di 200,00 euro: visto l’ammontare medio dell’imposta sull’IMUagricola, ciò significa esentare dal pagamento numerosissimi contribuenti nei suddetti Comuni collinari». L’effetto in provincia di Ancona è particolarmente esteso ed interessa i seguenti Comuni: Offagna, Ostra, Ostra Vetere, Corinaldo, Monteroberto, Montecarotto, Serra de Conti, Trecastelli, Belvedere, Barbara, Castelbellino, Castelleone di Suasa, Castelplanio, Maiolati.

«La soddisfazione per questo risultato» prosegue Lodolini «è doppia, in primis perché fin dall’inizio abbiamo lavorato allo scopo di estendere le agevolazioni anche ai Comuni collinari, di fatto molto diffusi in provincia, ed in secondo luogo perché il Senato, con l’approvazione di questo emendamento, ha accolto il disposto di una risoluzione in Commissione Finanze - sottoscritta anche da me - con la quale chiedevo proprio l’introduzione di franchigie. In questo modo, gli agricoltori pagheranno solo se proprietari di fondi di una certa estensione, evitando così di dover ricorrere a professionisti e di dover fare code agli sportelli per saldare magari un tributo pari a poche decine di euro».



Emanuele Lodolini, parlamentare

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-02-2015 alle 23:07 sul giornale del 26 febbraio 2015 - 1405 letture