contatore accessi free

Arriva il Grand fondo del Conero ad Ancona. Cicliste omaggiate con la minosa

4' di lettura Ancona 04/03/2015 - Due i tracciati: 130 e 90 chilometri. Partenza da via Albertini. Un grande dispiegamento di uomini e mezzi vigilerà sulla sicurezza dei partecipanti alla manifestazione organizzata domenica 8 marzo ad Ancona dal Pedale chiaravallese.

Domenica prossima 8 marzo ad Ancona si svolgerà la prima edizione della Granfondo Città di Ancona, erede dell'indimenticata Granfondo del Conero. Numerosi i partecipanti attesi alla manifestazione organizzata dalla società Pedale Chiaravallese, già artefice della Granfondo del Conero., Due i tracciati – rispettivamente di 130 e 90 chilometri- che potranno essere affrontati anche con partenza alla francese, entrambi da via Albertini (vicino a Conero break) e che porteranno i partecipanti a pedalare nelle terre del Verdicchio, tra splendide colline e località ricche di arte, storia e cultura. I partecipanti toccheranno quindi Polverigi, Rustico e Santa Maria Nuova. Attorno al chilometro 23, a Torre di Jesi, avverrà la divisione tra i due percorsi. I mediofondisti toccheranno San Vittore di Cingoli, Cervidone, Cantalupo, Montefano, il territorio di Osimo e poi di nuovo Polverigi, per tornare infine ad Ancona. I granfondisti, invece, proseguiranno per Jesi e proseguiranno quindi per Castelbellino e Maiolati Spontini, toccheranno poi Cupramontana, rinomato centro di produzione del Verdicchio dei Castelli di Jesi e bandiera verde. Verranno poi toccati il territorio di Apiro, Mummuiola, San Vittore di Cingoli, Cervidone, Cantalupo, Filottrano, Montefano e l’Osimano, per poi tornare a Polverigi e infine giungere ad Ancona. Anche per l’edizione 2015 la scelta delle strade è stata fatta optando per quelle con il miglior manto stradale e con meno traffico possibile. Sempre grande attenzione sarà data alla sicurezza con un imponente servizio di controllo agli incroci. Sia nel mediofondo che nel granfondo una delle salite principali sarà quella di Cervidone (circa tre chilometri), mentre il granfondo presenterà un tratto di circa 15 chilometri composto da diversi saliscendi, tra i quali la salita principale sarà quella che da Cupramontana arriva al territorio di Apiro (circa cinque chilometri). Alla manifestazione in programma domenica ad Ancona saranno infatti oltre 200 gli “angeli custodi” dei ciclisti impegnati lungo i due tracciati disegnati dall’organizzazione, quello di 130 e l’altro di 90 chilometri. Sedici moto come scorte tecniche, tre ambulanze (due in movimento e una fissa), diverse auto al seguito e decine e decine di volontari e uomini delle forze dell’ordine saranno dispiegati lungo i tracciati, così da garantire l’incolumità dei ciclisti.

Tutti, inoltre, saranno collegati tra di loro con radio, così da segnalare eventuali urgenze e necessità. Anche stavolta, dunque, gli uomini del Pedale Chiaravallese stanno facendo le cose sul serio così da permettere ai ciclisti di godersi in totale tranquillità e sicurezza una bella giornata sui pedali. Prevista una pioggia...di premi per tutti i partecipanti: iniziando dai primi tre assoluti, sia uomini che donne di entrambi i percorsi, saranno omaggiati subito dopo l’arrivo con fiori e riconoscimenti offerti dalla città di Ancona. Davvero ricche, poi, le premiazioni previste per le categorie: i primi tre di ciascuna riceveranno corposi cesti alimentari, dentro i quali troveranno gustosi prodotti del territorio, mentre per il quarto e il quinto è previsto dell’utile materiale tecnico.

Prodotti alimentari anche per le premiazioni di società, che riguarderanno le prime dieci classificate per numero di partenti. Si ricorda che sarà possibile iscriversi versando – nelle prossime ore- una quota di 35 euro fino al termine ultimo delle ore 23.59 del 5 marzo. Tutto questo online (http://www.kronoservice.com/it/ ksworld/schedagara.php?idgara=1530). Il 7 marzo in loco, invece, sarà possibile iscriversi versando la quota di 40 euro. Per chi sceglierà la partenza alla francese l’iscrizione sarà sempre di 20 euro. Ulteriori informazioni al sito dell’evento (www.gfancona.it). Ricco il pacco gara, che conterrà un comodo porta tablet, gustose confetture, uno smart protector per smartphone e un buono sconto per l’acquisto di pasta proteica che potrà essere acquistata presso lo stand presente nell’area expo. Ci saranno, infine, gli integratori, che, dietro esibizione del tagliando consegnato al momento del ritiro del pettorale, potranno essere ritirati presso lo stand presente nell’area espositiva. Le cicliste, inoltre, saranno omaggiate con mimose.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-03-2015 alle 16:52 sul giornale del 05 marzo 2015 - 2103 letture

In questo articolo si parla di attualità, ancona, comune di ancona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/agfA





logoEV
logoEV