contatore accessi free

Aggredito all'uscita della discoteca. La polizia identifica l'autore

Alcol 1' di lettura Ancona 16/03/2015 - Ha confessato dopo essere stato messo alle strette dalla Squadra delle Volanti di Polizia il giovane aggressore che domenica sera ha colpito alla testa con una bottiglia di vetro un 26enne.

Earno circa le 3 del mattino tra domenica e lunedì quando la Volante interveniva presso un locale notturno, in via del Castellano dove un ragazzo di 26 anni era stato appena aggredito all’uscita della discoteca da un altro giovane che senza un motivo lo aveva colpito alla testa e al volto con una bottiglia di birra. Immediatamente i poliziotti raccoglievano tutte le informazioni utili dalla vittima e si davano alla caccia dell’aggressore. Poco dopo nel parcheggio adiacente il locale le Volanti fermavano un giovane che corrispondeva perfettamente alla descrizione che, messo alle strette, confessava l’aggressione. Si tratta di un giovane di Ancona, classe 1991, il quale è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per lesioni personali aggravate. Sono tutt’ora in corso le indagini per capire la dinamica dell’aggressione e il probabile movente.

Una lunga notte nel complesso quella appena trascorsa dalle Volanti della Questura di Ancona in tutte le strade e arterie che conducono al capoluogo, soffermando l’attenzione soprattutto in quei luoghi particolarmente affollati nel fine settimana. Dati alla mano, in sole 48 ore le le Volanti hanno: identificato 61 persone, due denunciate all’Autorità Giudiziaria, identificato 31 cittadini extracomunitari, controllato 24 veicoli, elevato 4 contravvenzioni al codice della strade.






Questo è un articolo pubblicato il 16-03-2015 alle 14:42 sul giornale del 17 marzo 2015 - 1704 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, ancona, alcol, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo, donna ubriaca

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/agOj





logoEV
logoEV
logoEV