contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

Tenta di disfarsi della droga gettandola in mare. Fermato spacciatore alla Mole

1' di lettura
1106

Spaccio di eroina

Tenta di disfarsi della droga gettandola in mare. Fermato pusher 45enne. Lo spaccio proprio davanti ad un simbolo dorico, la Mole di Ancona.

Ennesimo sequestro di sostanza stupefacente da parte dei Baschi Verdi del Nucleo Operativo di Ancona impegnati nel controllo del territorio. I finanzieri stavano passando nei pressi delle banchine portuali davanti alla Mole Vanvitelliana, quando notavano un cittadino tunisino, il 45enne E.R.F., che, scorta la pattuglia, confidando sulla scarsa illuminazione della zona ha tentato di defilarsi dalla visuale dei militari, ma non senza gettare la droga in mare.

Il gesto non passava inosservato alle Fiamme Gialle, che, dopo un breve inseguimento a piedi, lungo le banchine del porto dorico, bloccavano il fuggitivo. Successivamente dopo un’attenta ricerca, i militari riuscivano a recuperare anche l’oggetto di cui l’uomo si era precedentemente disfatto, rinvenuto impigliato tra le imbarcazioni ormeggiate sul molo. Veniva così scoperto un involucro che conteneva hashish, suddivisa in 10 dosi preconfezionate, per un totale di circa 10 grammi.

Lo stupefacente veniva sottoposto a sequestro penale, mentre il giovane pusher veniva denunciato alla Procura della Repubblica di Ancona con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini dello spaccio ed inviato alla Questura di Ancona in quanto “irregolare” sul territorio nazionale.



Spaccio di eroina

Questo è un articolo pubblicato il 24-03-2015 alle 14:33 sul giornale del 25 marzo 2015 - 1106 letture