contatore accessi free

Minaccia e picchia la titolare di una tabaccheria. Brutto episodio a Candia

posto di blocco Carabinieri 1' di lettura Ancona 25/03/2015 - Brutto episodio a Candia quando una donna ha minaccia e picchiato la titolare di una tabaccheria per l'incasso della primissima mattina, solo pochi soldi. Ma i Carabinieri l'arrestano sul punto di scappare.

Altro arresto da parte dei militari del Nucleo Operativo e Radiomobile di Ancona a finire in manette mercoledì mattina l'anconetana F.S. di 53 anni. L'accusa per lei è rapina ai danni di una Tabaccheria di Candia. Erano, infatti, circa le 8.30 di questa mattina, quando la donna si introduceva all’interno dell’esercizio commerciale e dopo aver minacciato la proprietaria iniziava a picchiarla e strattonarla fino a riuscire a raggiungere la cassa e ad impossessarsi del denaro, circa 125 euro.

Fortunatamente le urla della vittima hanno richiamato l’attenzione dei passanti: da qui la segnalazione al 112. Dopo pochissimi minuti giungeva sul posto una gazzella dei Carabinieri che coglieva in flagranza di reato la donna che ancora si trovava sull’uscio del negozio con in tasca le banconote accartocciate.

Accompagnata in caserma per gli accertamenti del caso la la donna veniva dichiarata in stato di arresto e condotta agli arresti domiciliari in attesa della convalida prevista per la mattinata di giovedì.






Questo è un articolo pubblicato il 25-03-2015 alle 18:15 sul giornale del 26 marzo 2015 - 1673 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, redazione, ancona, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/ahe0





logoEV
logoEV