contatore accessi free

Non pagano il biglietto del bus. Ma dopo le ingiurie al controllore arriva la polizia

autobus 1' di lettura Ancona 26/03/2015 - Non pagano il biglietto del bus, ma dopo le ingiurie al controllore non risparmiano l'autista. Solo l'arrivo della polizia riesce a calmare gli animi spedendole in Questura.

Altro intervento da parte della Volante, questa volta in piazza Diaz, dove veniva segnalato un diverbio tra il controllore di un autobus e due cittadine extracomunitarie che non avevano pagato il biglietto e si rifiutavano persino di dare le loro generalità.

All’arrivo dei poliziotti, le due donne hanno desistito da proferire ingiurie al controllore e al conducente. Entrambe venivano accompagnate presso gli Uffici della Questura e dall’identificazione si evinceva che le due trentenni erano residenti in un'altra provincia e, dopo gli accertamenti di rito, venivano inviate presso gli Uffici Immigrazione per controllare la loro regolarità sul territorio nazionale.






Questo è un articolo pubblicato il 26-03-2015 alle 16:59 sul giornale del 27 marzo 2015 - 1285 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, ancona, autobus, vivere ancona, stazione di ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/ahh5





logoEV
logoEV