contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > SPORT
comunicato stampa

Pole: uno sport di acrobazie sabato al Palarossini. Presente la campionessa mondiale Marchetti

4' di lettura
2348

pole ancona

Campionati interregionali di Pole sport ad Ancona. Questa disciplina, molto diffusa all’estero, sta prendendo piede anche in Italia. Per questo sport acrobatico sono già stati effettuati campionati mondiali, europei e da qualche anno, anche campionati italiani grazie alla FISAC (federazione Italiana Sport Acrobatici).

Già un’atleta italiana, Alessandra Marchetti, è stata campionessa del mondo nel 2013 di Pole Sport, curiosi e appassionati di questo coinvolgente sport avranno modo di ammirarla sabato 18 aprile, al Palarossini di Ancona in un free style con l’allenatore della Pole Acrobatic Gym, Stefano Paggi. Quest’anno per la prima volta si effettueranno i campionati interregionali, suddivisi in “Centro/Sud Italia” e “Nord Italia”.

La scuola anconetana di Pole è stata scelta per organizzare il campionato interregionale del Centro/Sud Italia che si svolgerà sabato prossimo al Palarossini di Ancona. In tutto 26 gli atleti che si esibiranno provenienti dalla Toscana, dall’Emilia Romagna, Lazio per un totale di 10 scuole di Pole Dance ... mentre per il Nord sono 45 gli iscritti. I primi 10 atleti per ogni categoria che passeranno i campionati interregionali, avranno l’accesso ai campionati italiani che si terranno a Cesenatico il 16/17 maggio 2015 e qui saranno selezionati gli atleti che potranno gareggiare ai campionati del mondo IPSF (International Pole Sport Federation) a Londra. “Ancona si conferma ancora una volta punto di riferimento importante per lo sport. La nostra città accoglierà una parte delle gare del campionato di questa disciplina – afferma l’assessore allo Sport, Andrea Guidotti -. Siamo molto onorati di ospitare questo appuntamento perché questo sport, di grande sacrificio e spettacolarità, riuscirà a catalizzare l’attenzione del pubblico e non solo degli appassionati”.

Gli atleti di esibiranno su di un palco appositamente costruito, dove sono stati installati 2 pali, uno in modalità statica (fermo) e l’altro in modalità spin (gira su se stesso). Il ritrov o è previsto alle 9:00 al Palarossini, alle 10:00 avranno inizio le “prove gara”. Le gare vere e proprie si svolgeranno alle 15:00 con ingresso del pubblico dalle 14:00. Aprirà i campionati, come già detto, una esibizione di Free style della campionessa del mondo italiana di Pole Sport, Alessandra Marchetti, e dell’allenatore della Scuola di Pole Sport di Ancona, Stefano Paggi. A seguire inizieranno ad esibirsi sul palco la categoria Amatori, per continuare con i Double (gare in coppia), i Professional e quindi gli Elite. A metà campionato sarà prevista una pausa di 10 minuti dove il gruppo dei Mercenari d’Oriente si esibirà in uno spettacolo di giocoleria e acrobazie. Terminate le gare Elite si procederà con la premiazione degli atleti. Gli atleti sono divisi in categorie che dipendono dall’età (Novice, Junior, Senior, Master +40 e Master +50), ma anche in base alla difficoltà delle figure scelte (Amatori, Professional ed Elite).

Le gare prevedono un rigido regolamento stabilito dalla IPSF (International Pole Sport Federation), pertanto, gli atleti dovranno elaborare la loro coreografia seguendo un codice dei punteggi (come per la ginnastica artistica, vanno dichiarate delle figure obbligatorie da eseguire sul palo, la cui difficoltà dipende dalla categoria in cui si gareggia). Oltre alla valutazione delle figure obbligatorie sce lte dagli atleti stessi, sarà valutata anche la parte artistica della coreografia, la presenza scenica...etc.. Saranno presenti 6 giudici Federali oltre alla Direttrice Tecnica Nazionale Alessandra Marchetti ed al Responsabile Nazionale di giuria Davide Lacagnina.

Il codice dei punteggi è suddiviso in 5 classi di movimenti: quelli di forza, di flessibilità, spin su spin (l’atleta esegue l’esercizio sul palo mobile tenendo la posizione per 360°), spin su statico ( l’atleta deve eseguire una figura su palo statico, facendolo sembrare spin) e salite di forza sul palo. Ogni atleta dovrà scegliere un numero preciso di movimenti da effettuare all’interno della propria coreografia, in relazione alla categoria di appartenenza (Junior, Senior, Master) e alla difficoltà dei movimenti scelti (Amatori, Professional, Elite) Ogni figura presente nel codice deve rispettare alcuni criteri prestabiliti affinché l’atleta possa aggiudicarsi il punteggio relativo per quella figura. La scuola anconetana di questa disciplina, la Pole Acrobatic Gym Ancona, è nata l’anno scorso. Dal 2014 a quest’anno la scuola anconetana ha proposto numerose esibizioni ottenendo un grande riscontro dal pubblico e parteciperà alla gara con 4 suoi atleti.



pole ancona

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-04-2015 alle 15:35 sul giornale del 15 aprile 2015 - 2348 letture