contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

Girava a con un oggetto atto ad offendere, nei guai un 40enne

1' di lettura
1129

Posti di blocco in via Flaminia: fermato 40enne. In macchina oggetti atti ad offendere.

Ieri mattina, durante il controllo del territorio, con particolare attenzione ai veicoli in transito nelle arterie principali che adducono al capoluogo, le Volanti della Questura di Ancona, venivano impiegate in un posto di blocco in via Flaminia. Tra gli automobilisti fermati, gli uomini delle Volanti notavano un’autovettura condotta da un uomo, quarantenne, residente in provincia di Chieti, il quale, inspiegabilmente, incominciava ad assumere un comportamento sospetto, con il tono della voce sommesso e balbettante accentuato da risposte evasive circa la sua presenza nel capoluogo dorico. Di fronte alla richiesta di esibire il documento di guida, l’uomo si sporgeva verso il lato passeggero per aprire il cassetto porta oggetti e con un gesto repentino e maldestro spostava dei libretti, nascondendovi sotto qualcosa. Il gesto non è sfuggito all’occhio attento degli uomini delle Volanti che immediatamente chiedevano all’automobilista di riaprire il cassetto e mostrare tutto il contenuto. Il quarantenne non ha potuto far altro che assecondare le richieste dei poliziotti e aperto il vano portaoggetti mostrava una noccoliera in acciaio. Portato negli Uffici della Questura l’uomo non ha saputo dare una giustificazione al possesso dell’oggetto atto ad offendere. Dopo le formalità di rito è stato denunciato alla competente Autorità Giudiziaria.



Questo è un articolo pubblicato il 17-04-2015 alle 03:06 sul giornale del 17 aprile 2015 - 1129 letture