contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Investimenti sul porto di Ancona. Riunita la 3a commissione consiliare

3' di lettura
1293

Tommaso Sanna

Il 22 aprile 2015 alle ore 10,00 si è svolta, presso la Sala Marconi dell’Autorità Portuale di Ancona, la riunione della 3^ commissione consiliare LL.PP. e Porto con all’o.d.g. “PRESENTAZIONE INVESTIMENTI SUL PORTO DI ANCONA”; presenti il Presidente, Rodolfo Giampieri, l’assessore Ida Simonella, il dr. Tito Vespasiani, lo staff dell’Autorità, l’arch. Centanni e l’ arch. Piancone per l’amministrazione comunale e i componenti la commissione.

E’ stato un momento conoscitivo utile per lo stato di avanzamento del Piano Regolatore Portuale e per l’importanza che il porto di Ancona riveste quale nodo portuale del corridoio Scandinavo- Mediterraneo; il Presidente Rodolfo Giampieri, nella sua illustrazione, ha tenuto a precisare che quanto prodotto sinora è per lo sviluppo del Porto stesso e della città di Ancona e che doveva essere comunque attuato senza alcuna etichettatura politica “né di destra né di sinistra”; ha ulteriormente precisato che il lavoro svolto è frutto di una concreta e sinergica collaborazione tra l’Autorità Portuale e l’Amministrazione comunale che hanno consentito il pieno coinvolgimento dei due soggetti.

Nella relazione sono state illustrate le principali opere previste:

1) la realizzazione del molo foraneo di sopraflutto che terminerà con due mesi di anticipo rispetto alla data prefissata e con un risparmio ; 2) completamento e funzionalizzazione della nuova banchina rettilinea e dei piazzali retrostanti; 3) vasca di colmata con capacità di circa 180.000 mc.; 4) diga di sottoflutto; 5) escavo per adeguamento fondali antistanti la nuova banchina rettilinea (moli 26-28). Sono stati, inoltre, rappresentati l’andamento Import/Export e il traffico passeggeri dell’anno 2014. Il valore dell’Import/Export extra comunitario, rilevato dalla Dogana di Ancona, rappresenta oltre 5 mld. di €uro di interscambi commerciali. E’ in crescita sia il valore delle importazioni (+ 27% sul 2013) che quello dell’export, a testimoniare il buon andamento delle imprese marchigiane nel mercato globale. Per quanto concerne il traffico container, nel 2014, la Dogana di Ancona ha registrato 50.447 operazioni tra import ed export, pari al 36% delle operazioni totali per un valore di quasi 2 mld. Di €uro. Il traffico passeggeri ha registrato il transito di 1.080.116 presenze pari ad un decremento dell’8% rispetto al 2013; per quanto concerne il traffico dei traghetti sono stati 1.042.896 passeggeri pari ad un – 2%. La lieve flessione è dovuta al calo della direttrice croata; positiva invece la direttrice greca che ha visto crescere del 5% il transito. Un capitolo importante è stato riservato al traffico crocieristico con obiettivo il conseguimento, nel breve termine, della possibilità di ormeggio per navi di maggiori dimensioni ivi incluse le moderne navi da crociera. L’intervento comporterà la riqualificazione e la valorizzazione di una zona caratterizzata dalla presenza di monumenti storici quali l’Arco Clementino e l’Arco di Traiano.

Al termine del proficuo incontro, l’Autorità Portuale ha accompagnato i partecipanti ad una visita guidata dei siti sui quali insisteranno le opere previste.

IL PRESIDENTE DELLA 3^ COMMISSIONE Tommaso Sanna – CAPOGRUPPO UDC



Tommaso Sanna

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-04-2015 alle 00:58 sul giornale del 23 aprile 2015 - 1293 letture