contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
articolo

Sciopero 5 maggio, la scuola si divide anche ad Ancona

1' di lettura
2023

Renzi, riforma sulla scuola
Sciopero nazionale del 5 maggio a Roma, la scuola si divide anche ad Ancona fino alle Marche come in tutta Italia.

Sciopero o non sciopero questo è il problema. Se da una parte c'è chi aderirà allo sciopero generale della scuola indetto dai sindacati Flc CGIL, Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals e Gilda, a Roma come ad Ancona con un flash mob in piazza Roma, per manifestare al fianco di alcuni docenti contro il ddl del Governo Renzi "La Buona Scuola". Dall'altra c'è chi di sciopero, ad Ancona, non ne vuole sapere. Tra questi ultimi anche la dirigente scolastica di Ancona Alessandra Rucci, fondatrice insieme ad altri colleghi dirigenti scolastici Antonio Fini di La Spezia, Salvatore Giuliano di Brindisi e Laura Biancato di Bassano del Grappa del movimento #iononsciopero che appare con un suo proprio manifesto che in tre giorni circa ha registrato sui social 500 adesioni.

"I firmatari del documento - riferisce la Dirigente Rucci in una nota - sono stati posti sotto minaccia via mail e la missiva è attualmente all'esame della polizia postale. Siamo stati oggetto di centinaia di insulti - prosegue - e commenti offensivi sulla rete, a dimostrazione che questo paese ha ancora molte difficoltà a riconoscere la reale democrazia e il rispetto verso chi dissente".



Renzi, riforma sulla scuola

Questo è un articolo pubblicato il 05-05-2015 alle 00:16 sul giornale del 05 maggio 2015 - 2023 letture