contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

"Chi e perchè ha ucciso Aldo Moro": ad Ancona un incontro di approfondimento

2' di lettura
1921

L'omicidio di Aldo Moro, per la drammaticità dell'evento e per i lunghi 55 giorni di agonia, ma anche per la divulgazione che ha avuto grazie ai media, è senza ombra di dubbio un evento straordinario ed unico nella storia della Repubblica Italiana.

"Chi e perchè ha ucciso Aldo Moro": interrogativi a cui a distanza di 37 anni dalla barbara uccisione del presidente della DC, ancora restano senza una risposta definitiva. Ed è anche il titolo di un incontro organizzato per LUNEDÌ 11 MAGGIO alle ore 17:15 all'NH HOTEL di ANCONA. Un'occasione importante per approfondire quella fase che forse è stata la più buia nella storia repubblicana, su cui ancora aleggiano dubbi, imprecisioni, mancate verità.

L'evento è promosso dal Gruppo PD della Camera dei Deputati e dal parlamentare Emanuele Lodolini. Vedrà gli interventi del Segretario provinciale dei Giovani Democratici, Marco Pettinari, e dei deputati Lodolini (componente della Direzione nazionale Pd) e Gero Grassi, vice presidente della commissione parlamentare d'inchiesta sulla morte di Aldo Moro e vicepresidente del gruppo Pd alla Camera L’omicidio di Aldo Moro, per la drammaticità dell’evento e per i lunghi 55 giorni di agonia, ma anche per la divulgazione che ha avuto grazie ai media, è senza ombra di dubbio un evento straordinario ed unico nella storia della Repubblica Italiana. Su Aldo Moro e la sua vicenda umana e politica sono stati scritti oltre mille libri. Sono stati prodotti diversi film e girati una infinità di documentari e servizi giornalistici. Si sono svolti cinque lunghissimi processi. Nel corso dell'incontro saranno sintetizzati gli elementi principali raccolti fin qui, evidenziati alcuni enigmi ancora irrisolti, approfonditi passaggi di quei giorni drammatici che segnarono indelebilmente la storia italiana; il tutto lasciando da parte le opinioni personali e riportandi testi di atti giudiziari, testimonianze dei protagonisti di allora, prove documentali.

«La figura di Aldo Moro, l'eredità politica e morale che ci ha lasciato sono parte integrante – afferma Lodolini – dell'identità e della cultura del Partito Democratico, per questo ancora oggi è importante rievocare il suo sacrificio e ricostruirne la verità storica».



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-05-2015 alle 15:53 sul giornale del 11 maggio 2015 - 1921 letture