contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CULTURA
comunicato stampa

Il filosofo fermano Marco Filoni ad Ancona per le 'Parole della Filosofia'

1' di lettura
2055

“Lo spazio inquieto”, così la città è definita da Marco Filoni in un recente volume su “La città e la paura”, e proprio all’inquietudine sarà dedicato il terzo appuntamento de “Le parole della filosofia “ giovedì 14 maggio al Teatro Sperimentale alle ore 21.

Così, dopo gli incontri su “Armonia” e “Benessere” trattati rispettivamente con grande successo da Vito Mancuso e da Armando Massarenti, è la volta di un’altra esperienza esistenziale, quella dell’inquietudine, ma colta non tanto nell’accezione agostiniana della ricerca della verità, quanto nel significato hobbesiano della convivenza civile. Infatti, nella città, dove cerchiamo riparo e sicurezza, troviamo la massima rappresentazione della paura: la paura dell’altro come la paura di sé: su questo paradosso rifletterà Marco Filoni, nato a Fermo nel 1975, un filosofo giornalista, Dottore di ricerca in Storia della filosofia, studioso di Eric Weil e di Alexandre Kojève e giornalista di Repubblica e di Pagina99, Filoni ha lavorato al Politecnico di Milano e all’Ecole Normale Supérieure di Parigi.

Considerando la città “uno dei volti dell’uomo”, Filoni mostrerà, il 14 maggio al Teatro Sperimentale, che leggere la città è un’operazione capace di portare alla luce essenziali aspetti della persona umana e della vita associata.

Presenterà il prof. Giancarlo Galeazzi, curatore di questa fortunata rassegna, che è organizzata dall’Associazione culturale “Ventottozerosei” in collaborazione con l’assessorato alla cultura del Comune di Ancona e la sezione dorica della Società Filosofica Italiana. L’ingresso è libero.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-05-2015 alle 16:28 sul giornale del 12 maggio 2015 - 2055 letture