contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Anche Ancona e Portonovo hanno la loro bandiera blu

2' di lettura
1287

Ancona e Portonovo conquistano la bandiera blu 2015. Un momento di autentica e profonda soddisfazione, quello vissuto oggi a Roma dal presidente del Consiglio comunale Marcello Milani che ha partecipato alla cerimonia organizzata dalla Foundation for Environmental Education - FEE alla presenza di Claudio Mazza Presidente FEE Italia, dell'Ammiraglio Felicio Angrisano, comandante delle Capitanerie di Porto d'Italia, di Stefano La Porta, Direttore generale Ispra e di Filippo Carli responsabile tecnico del programma nazionale Bandiera Blu , insieme ai rappresentanti dei Comuni e delle Regioni d'Italia.

“E' vero che è aumentato il numero di riconoscimenti assegnati quest'anno, da 140 a 147 - ha commentato il presidente Milani- ma non per questo consideravamo scontata la riconferma per il 2015. Dato che su 169 candidature ne sono state accettate 136, fino all'ultimo non ne avevamo certezza. E' stato pertanto un momento di grande emozione sentire nominate Ancona con Portonovo, da un lato, e Marina Dorica nell'elenco degli approdi, dall'altro”.

La bandiera blu era stata assegnata a Portonovo già 7 volte in passato e 4 al porto turistico di Marina Dorica, e non per soli meriti naturalistici: il ringraziamento dell'Amministrazione, attraverso l'assessore al Turismo Paolo Marasca, va a tutti gli operatori che si sono impegnati anche nel corso dell'ultimo anno per mantenere gli standard di qualità che la FEE richiede e agli i uffici comunali che si sono adoperati per il conseguimento del vessillo : “Abbiamo alzato come ogni anno qualità e varietà dell'offerta- ha dichiarato- e siamo stati premiati. La selezione è, giustamente sempre dura e va dato merito ai nostri uffici di avere seguito la cosa con grande cura” .

L’assegnazione della bandiera blu -lo ricordiamo- si basa su criteri molteplici, che vanno dalla qualità delle acque di balneazione (decretata dai prelievi eseguiti dall’Arpam) e dall’assenza di scarichi a mare (le acque reflue vengono convogliate nell’entroterra) ad una adeguata pianificazione e ad un volume edificato contenuto nell’arco degli ultimi dieci anni; dalla protezione della costa e dei fondali alla pulizia della spiaggia; dalla gestione dei rifiuti con differenziazione degli stessi ad una buona distribuzione dei servizi igienici; dalla presenza di parcheggi decentrati all’abbattimento di barriere architettoniche, dalla partecipazione di progetti comunitari alla certificazione delle strutture presenti sulla spiaggia ed altro ancora. La bandiera blu verrà festeggiata nel mese di giugno con una cerimonia che interesserà sia Marina Dorica sia Portonovo, come negli anni passati.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-05-2015 alle 16:58 sul giornale del 13 maggio 2015 - 1287 letture