contatore accessi free

Infermiere si toglie la vita a Torrette. Forse alla base un momento di depressione

ospedale torrette 1' di lettura Ancona 09/07/2015 - Potrebbe aver avuto un momento di depressione, dopo la separazione, l'infermiere che ieri (mercoledì) si è tolto la vita iniettandosi una miscela letale.

Forse un momento di depressione che non gli avrebbe dato tregua. Questo quanto pensano gli inquirenti dopo il gesto dell'infermiere che mercoledì sera si è tolto la vita iniettandosi una miscela letale. L'uomo, F.C. 46enne che lavorava nel reparto di Odontosmatologia nell'ospedale regionale di Torrette, da poco si era separato dalla moglie.

La motivazione del tragico gesto, avvenuto proprio sul luogo di lavoro in uno stanzino dove si è chiuso a chiave, rimane ancora un'incognita anche se tutto parrebbe riconducibile a motivi sentimentali. Ora la salma, dopo gli accertamenti di rito, è stata restituita ai famigliari.






Questo è un articolo pubblicato il 09-07-2015 alle 11:24 sul giornale del 10 luglio 2015 - 1884 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, ancona, ospedale torrette, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/alIL





logoEV
logoEV
logoEV