contatore accessi free

Riordino della portualità: i Deputati PD intendono migliorarla

Emanuele Lodolini, parlamentare 1' di lettura Ancona 13/07/2015 - Come preannunciato, i Deputati PD Pagani e Lodolini hanno presentato oggi alcuni emendamenti tesi a migliorare il testo della legge delega C.3098 art. 7, sul riordino della portualità.

Con gli emendamenti si introducono alcuni principi e criteri direttivi, come previsto dall'art. 76 della Costituzione, proprio per evitare possibili conflitti sull'eccesso di delega. In particolare si prevede: il rafforzamento dei poteri di controllo, indirizzo e vigilanza sui porti da parte del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti; le procedure di nomina dei Presidenti di Autorità con la partecipazione, trattandosi di materia soggetta all'art. 117 Cost., delle Regioni e dei Comuni e l'esame delle Commissioni competenti; l'introduzione di norme sull'incompatibilità dei Presidenti, sul limite dei due mandati comprensivi dei periodi già svolti; criteri oggettivi per l'individuazione delle Autorità legati alla programmazione comunitaria: Corridoi plurimodali, Reti TEN-T e reti dei porti core; misure di tutela per i lavoratori impiegati nelle A.P. eventualmente da sopprimere o da accorpare.


da On. Emanuele Lodolini
parlamentare Pd





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-07-2015 alle 15:57 sul giornale del 14 luglio 2015 - 869 letture

In questo articolo si parla di attualità, emanuele lodolini, roma, ancona, pd, parlamentare

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/alSv





logoEV
logoEV