contatore accessi free

Coca per 4 mila euro. Nei guai un cuoco di Castelferretti

1' di lettura Ancona 19/07/2015 - Cocaina pronta ad essere spacciata durante la movida anconetana per 4 mila euro. A finire nei guai un cuoco di Castelferretti. A mettere a segno l'operazione la Compagnia dei Carabinieri di Ancona.

Nel corso di un mirato servizio contro il consumo di sostanze stupefacenti nel territorio di Falconara Marittima i militari del nucleo operativo della compagnia di Ancona, aliquota operativa ha tratto in arresto un giovane di Castelferretti. Il ragazzo, cuoco di mestiere, classe ’93, era infatti stato notato effettuare strani movimenti nei pressi della sua abitazione e pertanto è stato fermato ed identificato.

Il giovane che all'atto del controllo ha dimostrato un estremo nervosismo, veniva sottoposto a perquisizione personale e all'interno del suo borsello veniva trovato in possesso di 12 involucri di cellophane termosaldati con all'interno della cocaina.

Scatta la perquisizione domiciliare: i carabinieri si sono dunque precipitati nella sua abitazione dove veniva rinvenuto, celato all'interno di un grande barattolo con tanto di integratori alimentari in polvere per culturisti, un involucro sempre in cellophane con altra cocaina che avrebbe alimentato la movida delle calde serate anconetane per un totale di quasi 50 grammi, oltre ad un bilancino di precisione utilizzato verosimilmente per la pesa delle dosi. la sostanza che, ad una prima analisi risultava di ottima qualità, avrebbe fruttato nella vendita al dettaglio oltre 4000 euro. I controlli e le attività investigative continueranno serrati durante tutto l’arco estivo.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-07-2015 alle 13:17 sul giornale del 20 luglio 2015 - 1679 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, ancona, falconara marittima, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/al9F





logoEV
logoEV
logoEV