contatore accessi free

Infastidisce gli avventori di un bar al Piano. Nei guai un 45enne ubriaco

Alcolici 1' di lettura Ancona 21/07/2015 - Infastidisce gli avventori di un bar e all'arrivo degli agenti va in escandescenza con minacce e calci. A finire nei guai un 45enne ubriaco. Brutto episodio al Piano.

Aveva ottenuto la misura alternativa dell’affidamento in prova con obbligo di permanenza domiciliare presso la sua abitazione, invece lunedì pomeriggio, un pluripregiudicato ha pensato bene di andare a rinfrescarsi in un bar al Piano a piazzale Ugo Bassi.

L’uomo, un cittadino extracomunitario, originario del Magreb, di 45 anni, non rispetta così la misura stabilita dal Giudice della Corte d’Appello di Ancona e si reca nel locale, ma non si contiene e, dopo aver alzato il gomito con continue richieste di birra e superalcolici, incomincia ad infastidire gli avventori del bar. L'uomo, invitato ad uscire dal locale pubblico, però non si da per vinto e continua ad inveire anche contro i passanti, con improperi ed insulti.

Ma è proprio durante un controllo del territorio che la Volante nota il 45enne in un evidente stato di ebbrezza che gesticolava animatamente, lanciando urla e grida. Vendendo avvicinarsi i poliziotti poi che l’uomo non si contiene avventandosi contro gli agenti dapprima minacciandoli verbalmente e poi cercando di colpirli con calci. Riportato alla calma, il pluripregiudicato è stato accompagnato negli Uffici della Questura e, dopo le formalità di rito, dichiarato in stato di arresto.






Questo è un articolo pubblicato il 21-07-2015 alle 16:57 sul giornale del 22 luglio 2015 - 954 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, ancona, alcolici, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/amfd





logoEV
logoEV