contatore accessi free

Truffavano bar e tabacchi chiedendo ricariche postepay. Nei guai quattro anconetani

PostePay truffa 2' di lettura Ancona 22/07/2015 - Sgominata la banda dei truffatori di tabaccai. I delinquenti, in poco tempo, erano riusciti a fraudare diciannove esercizi commerciali per un ammontare di circa cinque mila euro. Sono stati i Carabinieri della stazione di Brecce Bianche a individuare gli imbroglioni in quattro anconetani tra i venticinque e i cinquant’anni.

Entravano a turno nei tabacchi, nelle ricevitorie o nei bar quando c’era molta gente e chiedevano ricariche poste-pay per importi fino a novecento euro. Al momento di pagare, però, accampavano la scusa di non avere contanti e chiedevano di poter concludere la transazione con una carta bancomat, che risultava puntualmente priva di denaro. I raggiratori, quindi, impegnandosi a tornare immediatamente per saldare il conto, in realtà sparivano.

A far scattare l’indagine è stata la denuncia di una tabaccheria anconetana, dove ai primi di maggio si era presentato un giovane che aveva chiesto una ricarica poste-pay da ottocento euro, ma non l’aveva mai pagata. Attraverso una rapida per quanto complessa attività investigativa, i Carabinieri hanno scoperto che la modalità di esecuzione della truffa aveva colpito anche altri commercianti e sono riusciti a indentificare e a denunciare in stato di libertà i quattro soggetti, tutti già noti alle forze dell’ordine. In breve tempo la banda di criminali era riuscita a truffare ben 19 esercizi per un totale di 5 mila euro ai danni di ignari commercianti.

Nel corso delle perquisizioni disposte dalla procura della repubblica del capoluogo, i militari hanno ritrovato numerose poste-pay, alcune delle quali utilizzate per il raggiro, e una pistola giocattolo in ferro, priva del tappo rosso di riconoscimento. Sono in corso ulteriori accertamenti da parte della stazione di Brecce Bianche per risalire ad altre possibili vittime dell’inganno.


di Enrico Fede
redazione@vivereancona.it

 







Questo è un articolo pubblicato il 22-07-2015 alle 16:55 sul giornale del 23 luglio 2015 - 1898 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, truffa, furto, postepay, articolo, Enrico Fede

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/amiH





logoEV
logoEV