Ascia nascosta sotto al tappetino dell'auto. 53enne pugliese nei guai

1' di lettura Ancona 30/07/2015 - Teneva un'ascia nascosta sotto al tappetino dell'auto. A finire nei guai un 53enne pugliese. Pizzicato dalla Polizia.

Sembrava una banale lite tra automobilisti quella che gli Agenti delle Volanti erano stati chiamati a sedare nel pomeriggio di mercoeldì, intorno alle 16, in Piazza XXIV Maggio. Si trattava invece di un'accesa discussione tra un anconetano e due pugliesi, nata per un vecchio credito insoluto, che terminava all'arrivo delle "Pantere".

I tre, alla vista della Polizia, minimizzavano tentando di allontanarsi. Insospettiti da tale atteggiamento, gli Agenti approfondivano i controlli constatando che i tre erano gravati da alcuni precedenti ed uno dei due pugliesi, aveva nascosto per ogni evenienza sotto al tappetino del sedile, lato passeggero, un’ascia di circa 40 cm. L'arma era infatti pronta per un eventuale utilizzo.

Sequestrato l'oggetto, mentre per il cinquantreenne, con alle spalle qualche precedente per reati contro il patrimonio, condotto in Questura, è stato denunciato per porto di armi od oggetti atti ad offendere.






Questo è un articolo pubblicato il 30-07-2015 alle 17:05 sul giornale del 31 luglio 2015 - 934 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, ancona, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/amEV





logoEV
logoEV