Decessi per il caldo nelle strutture comunali. L'Amministrazione: "Notizia falsa"

Emma Capogrossi 5' di lettura Ancona 31/07/2015 - "E’ stata data una notizia totalmente falsa in merito all’aumento dei decessi che sarebbero avvenuti nelle strutture comunali per anziani...". Così l’assessore ai Servizi Sociali, Emma Capogrossi.

Questa mattina, sulla stampa, sono apparsi articoli che diffondono un allarmismo infondato circa l’ondata di caldo che stiamo attraversando. “E’ assolutamente grave che a fini propagandistici si diffondano allarmi e informazioni basate sul nulla come quelle del consigliere Berardinelli circa un presunto aumento di decessi nelle strutture comunali per anziani e tra quelli seguiti in assistenza domiciliare a causa del perdurare del grande caldo. Nessuna appartenenza politica giustifica un atteggiamento così cinico e irresponsabile” dice l’assessore ai Servizi Sociali, Emma Capogrossi. E’ stata data una notizia totalmente falsa in merito all’aumento dei decessi che sarebbero avvenuti nelle strutture comunali per anziani Villa Almagià e Benincasa a causa del caldo. Le morti nel mese di luglio sono state 3 (di cui una in ospedale) e per motivi indipendenti dal caldo. Forse occorre ricordare che le strutture ospitano prevalentemente grandi anziani (anche le domande di ingresso registrano sempre più un'età che supera abbondantemente i 90 anni) per cui è inevitabile che si registrino anche dei decessi per il naturale aggravamento delle condizioni sanitarie.

“Le strutture hanno in questi periodi sempre prestato particolare attenzione all'idratazione, questione critica per gli anziani. Così anche il nostro servizio di assistenza domiciliare dove non si sono registrati decessi. Inoltre il consigliere non ha ben capito come funziona il progetto Helios che è di competenza regionale e dell’Asur - Area Vasta 2, nonostante in consiglio comunale avessi spiegato la sua funzione – spiega l’assessore Capogrossi – e che rappresenta solo un tassello all’interno di un sistema molto più articolato che il Comune di Ancona coordina e che vede la partecipazione e collaborazione della Protezione Civile, l’Asur, Inrca, il pronto soccorso degli Ospedali Riuniti, le associazioni di volontariato, le ex circoscrizioni e i soggetti del Terzo Settore. Questo sistema è integrato con tutti i servizi forniti al domicilio delle persone attraverso l’assistenza domiciliare (più di 100 anziani seguiti) e il lavoro costante degli assistenti sociali impegnati in questo specifico settore. Questo sistema prevede l’attivazione di una centrale operativa a cui le persone anziane possono rivolgersi in caso di bisogno per attivare una serie di azioni coordinate che vanno dalla pronta risposta ad una situazione di emergenza fino all’accompagnamento in sedi climatizzate, alla messa a disposizione di condizionatori portatili, tanto per citarne alcune”.

Pertanto i Servizi Sociali dell’Amministrazione comunale hanno fornito una guida utile per affrontare le ondate di calore che si potrebbero verificare. Numero Verde: 800.450.020. Per ogni informazione alla cittadinanza sui servizi disponibili e sulle cautele da osservare è a disposizione, fino al 31 agosto 2015, 7 giorni su 7, dalle ore 9:00 alle 19:00 il numero verde del Progetto “Helios” dell'ASUR Marche: 800.450.020 Il Comune di Ancona dispone di un sistema di allarme e di coordinamento degli interventi nei casi di previsione delle ondate di calore che, quando raggiungono i livelli più alti e si protraggono per più giorni di seguito, possono produrre condizioni di rischio elevato per i soggetti fragili e richiedono una serie di precauzioni ed avvertenze. Sono disponibili condizionatori portatili per le situazioni di particolare criticità relative ad anziani non autosufficienti e indigenti, che ne facciano richiesta presso l’U.O Anziani del Comune di Ancona (Viale della Vittoria, 39 1° piano ). Presso la Residenza comunale per anziani “Benincasa” è disponibile il servizio di telecontrollo e telesoccorso.

Per informazioni tel. al n. 071/206969 Nel caso di situazioni in cui il caldo venga ritenuto insopportabile, pur in assenza di problemi di salute, è possibile utilizzare le sale climatizzate rese appositamente disponibili.

Questa la mappa:
ZONA CENTRO : Circoscrizione 1, Via Cesare Battisti, 11/C - dal lunedì al sabato 9.00 - 13 e 15.00 - 19.00 Tel: 071 222.2911/2912; Sede della COOSS MARCHE in Via Saffi, 4 in orario di apertura degli uffici: dal lun al ven 8.30 13.30, il mart e il giov 15.00 17.30 tel: 071/501031 ZONA PIANO SAN LAZZARO: Filo d’Argento Dorico, Via Ascoli Piceno 10; tel: 071/2801070; Circoscrizione 2, Via Scrima 19 : lun. – merc. - ven. 9.00 - 13.00, il mart. e giov. 9.00- 13.00 e 15.00 17.00 Tel: 071 222.2920/2921/2922 ZONA TORRETTE/POSATORA Circoscrizione 2, Via Esino 62, dal lunedì al venerdì 9.00 - 13.00 tel: 071 222.2954; Centro Sociale “L’INCONTRO”, Via Esino 6; tel: 0712181160 Circolo Belvedere Via Montevettore 6, dal lun al sab dalle 15.00 alle 19.00 Tel: 366/22059621 ZONA COLLEMARINO Centro Sociale AUSER, Via Volta 4 dal lunedì al sabato 15.00 - 19.00 tel: 071/883722 ZONA QUARTIERI NUOVI – Q2 Circoscrizione 3, Piazza Salvo D’Acquisto 29; : lun. – merc. - ven. 9.00 - 13.00, il mart. E giov. 9.00 – 13.00 e 15.00 17.00 tel: 071 222.2930/2931/2934 Centro Giovanile Ponterosso, Via Flavia 2, dalle 15.00 alle 19.00 dal lun al sab. Ulteriori contatti: • CENTRALE OPERATIVA DELLA POLIZIA MUNICIPALE: TEL: 0712222222 – 0712223031. • U.O. ANZIANI del Comune di Ancona: 071/2222177 • Per l'insorgenza di problematiche sanitarie è opportuno fare sempre riferimento al Medico di Medicina generale e per le emergenze/urgenze sanitarie al 118.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-07-2015 alle 18:09 sul giornale del 01 agosto 2015 - 1313 letture

In questo articolo si parla di attualità, ancona, comune di ancona, emma capogrossi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/amIM