Falconara: Ricciatti chiede a Lorenzin di tutelare la salute degli abitanti della zona Api

raffineria api 1' di lettura 04/08/2015 - “Non abbassare la guardia sui rischi alla salute connessi alle emissioni della raffineria Api di Falconara”. A sostenerlo l’on. Lara Ricciatti (Sel), che è tornata sulla vicenda - apparsa peraltro gli scorsi giorni anche su una importante testata nazionale - per chiedere conto alla ministra della Salute Lorenzin degli impegni assunti alla Camera, proprio su sollecitazione della deputata di Sel.

Lo scorso 5 novembre 2014, infatti, la ministra Lorenzin, durante il Question time alla Camera, aveva riconosciuto che a Falconara Marittima “sono presenti eccessi in particolare per il tumore del polmone e cerebrali” e che “sarebbe opportuno sviluppare un sistema di sorveglianza epidemiologica mirato”, insieme ad un approfondimento per “l’eccesso di mortalità per malformazioni congenite”. “A distanza di mesi e con una situazione pressoché invariata - osserva Ricciatti - credo sia un atto dovuto rendere conto di quelle affermazioni, spiegando quali iniziative abbia nel frattempo intrapreso la Ministra per salvaguardare la salute dei cittadini residenti nelle aree limitrofe agli impianti della raffineria Api di Falconara”.


da Lara Ricciatti
Deputata - SEL - Sinistra Ecologia e Libertà





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-08-2015 alle 17:57 sul giornale del 05 agosto 2015 - 601 letture

In questo articolo si parla di politica, falconara marittima, raffineria api, lara ricciatti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/amQR