Calcio: l'amichevole tra l'Inter di Mancini e l'Aek Atene finisce a reti inviolate

Roberto Mancini 2' di lettura Ancona 17/08/2015 - Allo stadio del Conero di Ancona finisce a reti inviolate l'ultima amichevole dell'Inter. Tanta delusione, ma molta passione neroazzurra. Oltre 10 mila i biglietti venduti. Il tecnico nerazzurro a fine gara: "Non abbiamo subito gol ed è una cosa importante". Addio di Kovacic, Mancini: "Tutti dispiaciuti".

E' finita a reti inviolate con uno 0 a 0 l'ultima amichevole dell'Inter, prima dell'impegno ufficiale contro l'Atalanta. L'ultimo test dunque per la squadra dello jesino Mister Mancini che si è allenato nella mattina al Carotti nella sua città d'origine. Dopo 15 minuti è Brozovic a provare la conclusione da fuori area, ma il suo tiro finisce in angolo. Seguono altri tentativi, ma la partita cala di intensità e si riaccende solo negli ultimi 10 minuti. Prima con Kondogbia che all'82' costringe al miracolo il portiere greco Anestis decisivo fino all'ultimo. E l'amichevole finisce 0-0 ad Ancona.

A commetare a caldo, nel post partita è lo stesso Roberto Mancini. "In tre giorni non possono cambiare molte cose. Nel secondo tempo siamo stati un po' più brillanti del primo. Non abbiamo subito gol e questa è una cosa importante. Abbiamo avuto le nostre occasioni. Ci vuole un po' più di velocità, ma ci vuole un po' di tempo. Noi cercheremo di fare una squadra che lotterà per il campionato" ha detto il tecnico neroazzurro.

E sull'addio all'Inter di Mateo Kovacic il Mister, come tutti i compagni di squadra, si è detto dispiaciuto. "Ci sono delle regole da rispettare. C'è il Fair Play finanziario e credo che nessuno di noi volesse questo. Siamo tutti dispiaciuti" ha concluso Mancini.


I tabellini.

INTER: 1 Handanovic; 33 D'Ambrosio (76' Nagatomo), 24 Murillo, 25 Miranda, 5 Juan Jesus; 7 Kondogbia, 27 Gnoukouri, 17 Medel (76' Manaj); 77 Brozovic; 35 Jovetic, 9 Icardi (55' Palacio). 
A disposizione: 30 Carrizo, 46 Berni, 10 Kovacic, 14 Montoya, 21 Santon, 23 Ranocchia, 93 Dimarco.


Allenatore: Roberto Mancini

AEK ATENE: 1 Baroja (64' Anestis) ; 12 Rodrigo Galo, 5 Lampropoulos, 55 Tzanetopoulos (55' Arzo) , 23 Didac Vila (46' Soiledis); 8 Simoes (46' Platellas), 10 Anakoglou, 18 Johansson, 9 Vargas, 7 Helder Barbosa (69' Vasilantonopoulos); 21 Aravidis (55' Djebbour). 
A disposizione: 30 Vauras, 3 Petavrakis, 14 Grontis, 15 Svarnas, 17 Zoric, 26 Kolovetsios, 44 Ablaye Yare, 99 Chrisantus.


Allenatore: Traianos Dellas

Ammoniti: Medel (41'), Miranda (78')

Recupero: 0', 4'

Arbitro: Sebastiano Peruzzo






Questo è un articolo pubblicato il 17-08-2015 alle 10:57 sul giornale del 18 agosto 2015 - 1182 letture

In questo articolo si parla di cronaca, roberto mancini, redazione, ancona, vivere ancona, risultati, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo, Inter -aek atene, reti inviolate, addio di kovacic

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aneB





logoEV