In arrivo dalla Regione i rimborsi per i danni subiti a causa del maltempo di marzo, le istruzioni del Comune di Ancona

Maltempo generico 3' di lettura Ancona 24/08/2015 - La Regione Marche ha predisposto la ricognizione dei fabbisogni relativi ai danni subiti dal patrimonio pubblico e privato, anche per le attività economiche e produttive, a causa del maltempo verificatosi nel mese di marzo 2015.

PATRIMONIO PRIVATO:

I cittadini interessati: proprietari degli immobili interessati, o gli affittuari o gli amministratori per parti comuni di condominio possono inviare la segnalazione sulla scheda “B” di “ricognizione del fabbisogno per il ripristino del patrimonio edilizio privato” scaricabile in formato editabile dal sito: http://www.protezionecivile.marche.it/viewdoc.asp?CO_ID=841 o reperibile presso l’Unità Operativa Protezione Civile Comunale presso la sede in via Trieste, 24. La scheda dovrà essere consegnata al Comune di Ancona entro e non oltre il 10 settembre 2015 sia in formato informatico tramite PEC o in formato cartaceo presso l’ufficio protocollo generale nei limiti degli orari di apertura.

Nella segnalazione, oltre alle generalità del dichiarante e i dati identificativi dell’immobile, dovranno essere indicati: la situazione attuale dell’immobile e se lo stesso risulta essere stato evacuato a causa dell’evento; una descrizione sommaria dell’immobile inserita nel contesto del’edificio in cui è ubicato; una descrizione dei danni riscontrati; una valutazione sommaria del fabbisogno necessario per il ripristino strutturale e funzionale dell’immobile suddivisa per interventi sulle strutture, impianti, finiture e serramenti, con esclusione di beni mobili ed elettrodomestici. In prima istanza, la quantificazione del danno e degli interventi di ripristino potrà avvenire attraverso una autocertificazione che fornisca una valutazione sommaria da confermarsi comunque successivamente. Nella scheda dovrà essere altresì indicata l’assenza o l’esistenza di coperture assicurative e che gli immobili danneggiati sono conformi all’attuale normativa urbanistica.

ATTIVITA’ ECONOMICHE E PRODUTTIVE:

I cittadini interessati: titolari delle attività economiche / produttive interessate, in caso di attività economiche / produttive esercitate in immobili locati o detenuti ad altro titolo, in prima istanza possono inoltrare la segnalazione anche il conduttore o il detentore ad altro titolo. La segnalazione dovrà essere prodotta sulla scheda “C” di “ricognizione del fabbisogno per le attività economiche e produttive” scaricabile dal sito: http://www.protezionecivile.marche.it/viewdoc.asp?CO_ID=841 o reperibile presso l’Unità Operativa Protezione Civile Comunale presso la sede in via Trieste, 24. La scheda dovrà essere consegnata al Comune di Ancona entro e non oltre il giorno 10 settembre 2015 sia in formato informatico tramite PEC o in formato cartaceo presso l’ufficio protocollo generale nei limiti degli orari di apertura.

Nella segnalazione, oltre alle generalità del dichiarante, i dati identificativi dell’immobile ei dati relativi alla attività economica / produttiva, dovranno essere indicati:la situazione attuale dell’immobile dove si svolge l’attività e se lo stesso risulta essere stato evacuato a causa dell’evento; una descrizione sommaria dell’immobile inserita nel contesto del’edificio in cui è ubicato;una descrizione dei danni riscontrati; una valutazione sommaria del fabbisogno necessario per il ripristino strutturale funzionale dell’immobile suddivisa per interventi sulle strutture, impianti, finiture e serramenti; una valutazione sommaria del fabbisogno necessario per il ripristino dei macchinari e attrezzature; una valutazione sommaria del prezzo di acquisto di scorte di materie prime, semilavorati e prodotti finiti, danneggiati o distrutti a causa degli eventi eccezionali e non più utilizzabili.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare l’Unità Operativa Protezione Civile ai numeri 071 2224085 oppure 071 2224076.






Questo è un articolo pubblicato il 24-08-2015 alle 13:34 sul giornale del 25 agosto 2015 - 609 letture

In questo articolo si parla di cronaca, maltempo, ancona, comune di ancona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/anqb





logoEV