contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

Mobilità, per Stefano Tombolini "un tema assolutamente dimenticato" dal Comune di Ancona

2' di lettura
1683

Stefano Tombolini

L’Orchestra filarmonica Marchigiana ha spostato da tempo la sede per lo svolgimento delle prove a Chiaravalle in conseguenza dei costi delle sale del Tetro delle Muse e della scarsa attenzione del Comune di Ancona.

La scuola musicale Pergolesi Istituto di Alta formazione Musicale (equiparato ad un Conservatorio) è stato rottamato senza possibilità di valutazioni diverse. La biblioteca Comunale abbandonata a se stessa è in gran parte chiusa ed in attesa di lavori e soldi che non arrivano mai, e così dicasi per la pinacoteca. Gli eventi culturali o quello che ne rimane sono spostati, in posizione eccentrica al centro storico, e quelli che sopravvivono sono spesso di scarsa qualità e attrazione. La politica della mobilità è un tema assolutamente dimenticato, tanto che l’unico atto compiuto dalla Giunta sul tema è quello che prevede la riduzione del costo degli abbonamenti per i propri dipendenti comunali. Sinergie con le Associazioni di Volontariato e con le Scuole di Musicali ed Artistiche , istituzione di Consulte nemmeno a parlarne.

Qualcuno ha detto che alla Stazione Marittima arrivano solo 600 persone al giorno e che dunque rappresenta un servizio marginale che può essere tranquillamente eliminato, ma di questo passo anche gli Autobus saranno vuoti e probabilmente elimineremo anche quelli, basta solo aver pazienza. Fortunatamente è ricominciato l’anno scolastico che ha riportato auto in strada e studenti in giro per la città nonostante i servizi siano gli stessi di tanti e tanti anni fa. Non vorrei che di questo passo lo slogan della nostra amata Ancona fosse il ritornello del”l’Anno che verrà” di Dalla. "Si esce poco la sera compreso quando è festa e c’è chi ha messo dei sacchi di sabbia vicino alla finestra e si sta senza parlare per intere settimane, e a quelli che hanno niente da dire del tempo ne rimane". Basterà una verifica di maggioranza per farci sperare che “il nuovo anno porterà una trasformazione, che tutti quanti stiamo già aspettando “o è meglio prendere atto da subito che ci toccheranno anni di propaganda di partito per farci credere che “tutto va bene”!



Stefano Tombolini

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-09-2015 alle 12:47 sul giornale del 17 settembre 2015 - 1683 letture