contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > SPORT
comunicato stampa

Nuova Folgore e Juvenilia si aggiudicano la gestione dei campi di Vallemmiano, Ponterosso al Dopolavoro Ferroviario

3' di lettura
1553

Aggiudicati, seppure provvisoriamente, i campi di calcio di Vallemiano e centro sportivo di Ponterosso dall’Amministrazione comunale.

Vallemiano Lo scorso 16 ottobre, infatti, è stata aggiudicata provvisoriamente all’ATI, costituita da AC Nuova Folgore e ASD Juvenilia, la concessione dei lavori di rifacimento del manto in erba sintetica e la gestione dell’impianto sportivo per 12 anni. L’aggiudicazione diverrà definitiva una volta terminate le procedure di verifica sui requisiti autocertificati in sede di gara. Indicativamente, se tutte le verifiche saranno positive, si prevede l’inizio e la fine dei lavori entro il mese di gennaio 2016.

Ponterosso Il 13 ottobre, invece, è stata aggiudicata provvisoriamente alla società Dopolavoro Ferroviario la concessione dei lavori di riqualificazione del centro sportivo di Ponterosso e la sua gestione per un periodo di 20 anni. L’aggiudicazione, anche in questo caso, sarà definitiva una volta terminate le procedure di verifica sui requisiti autocertificati in sede di gara. Indicativamente, se tutte le verifiche andranno a buon fine, si prevede l’inizio dei lavori entro il mese di marzo 2016 e la loro fine entro luglio 2016.

I costi E’ chiaro che le opere per entrambe le strutture, sono a carico degli aggiudicatari e hanno rispettivamente il seguente valore: per il campo da calcio di Vallemiano è pari a 400mila euro; per il centro sportivo di Ponterosso, per cui si dovrà procedere ad una riqualificazione generale, gli interventi ammontano a 300mila euro. Gli appalti consistono oltre che nella realizzazione delle opere per gli importi suddetti anche nella gestione degli impianti sportivi con contratto di concessione.

“L’aggiudicazione di questi due appalti è un passaggio molto improntate e segue quello che era già avvenuto con il campo da rugby – afferma l’assessore ai Lavori Pubblici, Maurizio Urbinati -. In questa maniera stiamo rinnovando le strutture sportive cittadine attraverso la partecipazione economica degli operatori sportivi. La scelta da parte di questa amministrazione di procedere con gli appalti di costruzione e gestione si sta dimostrando estremamente efficace in quanto in un momento di assoluta carenza di risorse economiche, consente di mantenere un altissimo livello qualitativo delle strutture sportive, rispondendo ad una esigenza molto sentita dalla città. Si proseguirà anche nel prossimo futuro con questo tipo di iniziative anche per le strutture sportive che, di volta in volta, avranno bisogno di interventi di carattere strutturale”. “Verranno riqualificate due strutture di enorme rilievo per le società sportive e gli atleti anconetani in due quartieri importanti della città – puntualizza l’assessore allo Sport, Andrea Guidotti -. Un plauso alle società che si sono impegnate in questo progetto che fornisce strutture adeguate sia per lo sport amatoriale che per quello agonistico. Siamo soddisfatti perché continua così il nostro programma di riqualificazione delle strutture, creando una sinergia virtuosa con il territorio e le società operative ad Ancona”.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-10-2015 alle 16:06 sul giornale del 26 ottobre 2015 - 1553 letture