contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

Lodolini propone la formula "partito Expo" per il Pd

2' di lettura
1711

Emanuele Lodolini

Il giorno 29 ottobre alle ore 21 presso l'Hotel Touring di Falconara si svolgerà un incontro promosso da Emanuele Lodolini, Direzione nazionale PD, alla presenza di Fabio Badiali. Hanno aderito Maurizio Mangialardi (Presidente Anci Marche), Liana Serrani (Presidente Provincia Ancona), Simone Pugnaloni (Sindaco di Osimo), Andrea Bomprezzi (Sindaco Arcevia), Mirco Brega (Sindaco di Montecarotto), Tomas Braconi (Sindaco di Agugliano), Sabrina Sartini (Sindaco Monte San Vito) Fausto Conigli (Sindaco Trecastelli), Arduino Tassi (Sindaco Serra de Conti), Raniero Serrani (Sindaco Barbara), Mauro Brega (vice Sindaco Rosora).

Altre le adesioni che stanno arrivando in queste ore. Interverranno amministratori di tutta la provincia, dirigenti PD, simpatizzanti "Per anni mi sono speso, in vari ruoli, ho lavorato insieme a tanti amici sul territorio, amministratori, iscritti, simpatizzanti per un Partito forte, rinnovato, radicato, aperto, plurale. Purtroppo, oggi dobbiamo constatare che la situazione è diversa, ma noi abbiamo la volontà per condividere idee per cambiare la situazione e ridare, anche a livello regionale, quel ruolo che aspetta alla nostra provincia, la più popolosa.
 La comunità del PD, la nostra comunità deve essere aperta, inclusiva, basata sulla sul l'idea della reciprocità. Un partito vero, oltre le appartenenze, perché moderno e aperto. Un partito dove gli iscritti, ma ancor più i cittadini/elettori, partecipano attraverso strumenti come le primarie aperte, non solo per scegliere le candidature, ma anche su elementi programmatici, e altri metodi di coinvolgimento.

Il nostro partito non deve insomma essere inteso come un lago chiuso, ma piuttosto come un mare aperto. E dobbiamo andare oltre la discussione sterile su partiti liquidi o solidi. Il PD deve essere “semplicemente” ben organizzato, non burocratizzato, valorizzando il ruolo degli iscritti e aprendosi all'integrazione con il popolo delle primarie. Di più, dovremmo pensare a un “partito Expo” che sia come un contenitore dove vadano a confluire intelligenze, esperienze e idee, e che sia capace di valorizzarle ed espanderle. Un partito plurale, certo, ma anche unitario nella forza e nella determinazione nel perseguire i suoi obiettivi. Deve essere promossa la partecipazione politica come strumento nuovo di protagonismo ad ogni livello del partito e della vita pubblica e come modalità per ricostruire la connessione tra amministratori e partito, tra elettori e partito, tra iscritti e partito per affermare un ruolo forte sui territori. Il nostro incontro vuole avere l'obiettivo di stimolare e rilanciare il Partito insieme al neo Segretario provinciale, attraverso una discussione franca e plurale. Sarà l’occasione per una discussione ampia e condivisa su alcune delle questioni cruciali per chi nel PD e fuori vuole raccogliere la sfida di un pensiero nuovo della sinistra moderna e del riformismo
".



Emanuele Lodolini

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-10-2015 alle 15:07 sul giornale del 28 ottobre 2015 - 1711 letture