contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

Chiaravalle: rubano portafogli, scoperti da militare in borghese tre giovani di Ancona e Falconara

1' di lettura
688

Il contrasto ai reati contro il patrimonio rappresenta una delle priorità  di tutta la componente della Compagnia Carabinieri di Jesi, come dimostrato dalle tante operazioni e dagli arresti messi a segno anche con servizi in borghese nelle zone più sensibili.

 

È di mercoledì pomeriggio l'ultima operazione anti crimine: grazie alla sinergia dei vari reparti ed alla collaborazione di un militare in borghese, i Carabinieri di Chiaravalle e Monte San Vito, hanno arrestato tre giovani tutti italiani e residenti tra Ancona e Falconara Marittima (A.D.G. , C.S. e M.D.G.,  italiani rispettivamente di anni 25, 33 e 31).

Mercoledì una donna aveva parcheggiato l'auto e stava badando agli animali in una casa colonica. Un carabiniere in borghese  ha notato ha notato la presenza di una Fiat punto rossa con tre individui all'interno con fare sospetto: uno di loro è sceso e ha preso un portafogli dall'auto della donna.

Subito sul posto sono arrivare le pattuglie di Chiaravalle e Monte San Vito, guidate rispettivamente guidate Maresciallo Domenico MAURELLI e Salvatore PAZIENZA: i tre sono stati seguiti e bloccati.

Dalla loro perquisizione personale, è spuntato il portafogli appena rubato dall'auto della donna.

Portati in caserma, dopo ulteriori e più approfonditi  accertamenti, i tre, tutti noti alle forze dell'ordine, sono stati tratti n arresto e, dopo le formalità di rito, accompagnati presso le rispettive abitazioni in attesa della celebrazione del rito direttissimo, così come disposto dal PM di turno.

I tre responsabili, in capo ai quali è stato contestato il reato di furto aggravato in concorso, saranno anche proposti per l'applicazione della misura di prevenzione del Foglio di Via Obbligatorio.



Questo è un articolo pubblicato il 29-10-2015 alle 12:12 sul giornale del 30 ottobre 2015 - 688 letture