Vangi lascia due sculture al Museo Omero

1' di lettura Ancona 31/10/2015 - Ancora pochi giorni per visitare la mostra di Giuliano Vangi al Museo Omero. Cinque sculture tra le più recenti del maestro sono in esposizione e rappresentano quindi l’unica mostra di Vangi attualmente in corso in Italia: una bella occasione da non perdere.

Domenica 1° novembre è l’ultimo giorno utile; però due di queste importanti opere entrano a far parte della collezione permanente del Museo tattile statale Omero che insieme a Pomodori, De Chirico, Sguanci , Valentini e Messina si amplia e riconsolida con questo dono del più noto e più quotato scultore europeo contemporaneo. Si tratta di un caldo abbraccio in bronzo, "Lui e Lei", e di un bellissimo gesso "Donna nel tubo". Queste due sculture sono un generosissimo gesto che l’artista ha voluto fare al Museo e rappresentano quel solido e stretto legame che si è instaurato in un intero anno durante il quale Vangi ha accettato il ruolo di testimonial della Biennale Artesieme, la manifestazione nazionale ideata dal Museo Omero che questo anno ha coinvolto più di 70 Musei italiani.

Info e orari: fino al 1 novembre venerdì e sabato 16 - 19; domenica 10 - 13 e 16 - 19. Ingresso libero.-Tel. 071 2811935 - email didattica@museoomero.it






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-10-2015 alle 15:54 sul giornale del 02 novembre 2015 - 2022 letture

In questo articolo si parla di cultura, museo, ancona, museo statale tattile omero

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/apUo