“Piano degli interventi per il contrasto del dissesto idrogeologico”: ad Ancona il convegno dell'Anci

2' di lettura Ancona 05/11/2015 - Il territorio regionale è stato di recente più volte colpito da calamità riguardanti il dissesto idrogeologico. Molte amministrazioni comunali hanno invitato Anci Marche ad assumere tale problematica tra quelle di interesse primario e quindi a dare vita ad una iniziativa sul tema nell’ambito dei programmi di Codice Rosso che prospettasse proposte concrete per prevenire tali fenomeni calamitosi e sanare i danneggiamenti in atto.

Su queste problematiche ANCI Marche si è confrontata anche con l’ANCI Abruzzo e l’ANCI Umbria, che soffrono delle stesse problematiche. Tenendo presenti le richieste dei Comuni, specie di quelli colpiti da calamità idrogeologiche, Anci Marche, con l’apporto dell’Ufficio Protezione Civile dell’ANCI Nazionale, il Dipartimento di Protezione Civile della Presidenza del Consigli dei Ministri e quello della Regione Marche ha quindi deciso di organizzare un momento di approfondimento con esperti di rilievo nazionale con un convegno dal titolo: “Piano degli interventi per il contrasto del dissesto idrogeologico”.

L'evento si terrà sabato 7 novembre dalle ore 9.30 al centro Stella Maris di Colle Ameno a Torrette di Ancona. Il programma prevede, oltre ai saluti istituzionali del sindaco di Ancona Valeria Mancinelli, del prefetto Cannizzaro e del Cardinale Edoardo Menichelli, anche l'intervento del governatore delle Marche Luca Ceriscioli, e del Rettore dell'Università Politecnica delle Marche Sauro Longhi. Relazioneranno anche Mauro Grassi, Direttore dell’Unità di Missione di Palazzo Chigi “Italia Sicura” e Fabrizio Curcio, Capo Dip. della Protezione Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Le conclusioni sono affidate ad Angelo Scipichetti, Assessore Regionale alla Protezione Civile.

Maurizio Mangialardi, Presidente di Anci marche: "Il tema è stato spesso al centro del confronto tra i membri del consiglio direttivo di Anci Marche e l'idea di organizzare un evento di rilievo nazionale con esperti nazionali e con coloro che hanno responsabilità in materia di protezione civile ci è sembrato un'opportunità importante per tenere sempre desta l'attenzione. Periodicamente purtroppo, il nostro territorio e non solo, abbiamo visto recentemente la Calabria, Messina e il Sannio, sono colpiti da eventi calamitosi straordinari che mettono in ginocchio il sistema economico locale e colpiscono duramente le famiglie. Occorre ragionare sul dissesto idrogeologico ed agire in tempi brevissimi mettendo in atto misure adeguate per prevenire, e se possibile evitare, altre tragedie.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-11-2015 alle 19:57 sul giornale del 06 novembre 2015 - 976 letture

In questo articolo si parla di politica, ancona, convegno, Anci Marche, dissesto idrogeologico, Piano degli interventi per il contrasto del dissesto idrogeologico

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ap7Q