"Blu Dolphin Freedoom", il progetto per aiutare i delfini in difficoltà

Delfini a Pesaro 1' di lettura Ancona 06/11/2015 - Quest’oggi, presso la sede della Capitaneria di Porto di Ancona, l’Ammiraglio Francesco Saverio Ferrara ha incontrato il Sig. Richard O‘Barry, noto nella comunità scientifica per occuparsi di protezione dei delfini tramite l’Associazione “Dolphin Project”, di cui ne è fondatore e presidente.

Nel corso del cordiale incontro, il Sig. O‘Barry, accompagnato dal dott. Luca Giovagnoli che per il “Ric O'Barry Dolphin Project” svolge il ruolo di medico veterinario per i mammiferi marini, ha avuto modo di illustrare, per sommi capi, un nuovo progetto di ricerca scientifica, denominato “Blu Dolphin Freedom”, che si intende valorizzare nell’ambito delle acque prospicienti la Regione Marche per creare un innovativo Centro per la cura e la reintroduzione in libertà dei delfini rinvenuti in difficoltà od eventualmente spiaggiati lungo il litorale. Il Sig. Richard O‘Barry ha mostrato nell’occasione anche particolare interesse per le molteplici attività svolte dalla Guardia Costiera e nell’occasione descrittegli, complimentandosi per la professionalità e l’alto senso del dovere con cui quotidianamente vengono, in particolare, coordinate le operazioni di soccorso in mare.


da Capitaneria di porto di Ancona
www.guardiacostiera.it/ancona





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-11-2015 alle 19:58 sul giornale del 07 novembre 2015 - 1674 letture

In questo articolo si parla di attualità, capitaneria di porto, ancona, guardia costiera, Capitaneria di Porto di Ancona, delfini pesaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ap0q





logoEV