Morosità incolpevole, come ottenere sostegno dal comune

casa generico 2' di lettura Ancona 10/11/2015 - Dal 12 novembre prossimo, data di pubblicazione del bando, sarà possibile presentare domanda per ottenere un sostegno economico per gli inquilini che si trovano nella impossibilità di provvedere al pagamento del canone di locazione per morosità incolpevole.

La sopravvenuta impossibilità a provvedere al pagamento del canone è accertata dal Comune attraverso la verifica del nesso tra il mancato pagamento dell'affitto e la causa di crisi economica o malattia grave, infortunio o decesso di un componente del nucleo familiare tale da incidere, in maniera considerevole, sul reddito complessivo del nucleo stesso. Per ottenere il contributo occorrerà avere un reddito ISEE non superiore a €. 26.000,00. Per ricevere questo sostegno, nel presentare la domanda, l'interessato dovrà dimostrare la regolarità nei pagamenti degli affitti negli anni precedenti all'insorgere della riduzione della capacità reddituale. Termine di scadenza per la presentazione delle domande: 18 dicembre 2015

Le cause che possono aver provocato una diminuzione del reddito familiare possono essere: 1.licenziamento; 2.accordi aziendali o sindacali con riduzione dell'orario di lavoro; 3.cassa integrazione ordinaria o straordinaria che limiti notevolmente la capacità reddituale; 4.cessazioni di attività libero-professionali o di imprese registrate, aperte da almeno dodici mesi, derivanti da cause di forza maggiore o da perdita di avviamento in misura consistente; 5.mancato rinnovo di contratti a termine o di lavoro atipici; 6.malattia grave, infortunio o decesso di un componente del nucleo familiare tale da incidere / aver inciso in maniera considerevole sul reddito complessivo del nucleo stesso. “Per il secondo anno- puntualizza l'assessore alla Casa, Maurizio Urbinati- il Comune propone il bando in oggetto per venire incontro alle esigenze delle famiglie che sono loro malgrado in difficoltà economiche tali da non consentire il pagamento del canone locativo per cause indipendenti dalla loro volontà. Questo bando evidenzia la particolare attenzione dell'Amministrazione comunale nei confronti dei meno abbienti. Confidiamo anche nella adesione di proprietari a tale iniziativa che consente di proseguire nei contratti di locazione

Il modulo per le domande può essere scaricato o ritirato da: Sito web del Comune di Ancona www.comune. ancona. it ; U.R.P. Ufficio Relazioni con il Pubblico, Piazza XXIV Maggio 1 – Ancona; Direzione Patrimonio Comunale, Ufficio Espropri, Riqualificazione e Arredo Urbano, Edilizia Storico Monumentale, Sport, Alloggi - Viale della Vittoria n. 39 – Ancona – Tel. 071 222 2409 / 2407 /2414.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-11-2015 alle 15:42 sul giornale del 11 novembre 2015 - 1001 letture

In questo articolo si parla di cronaca, casa, ancona, comune di ancona, alloggio popolare

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aqf0





logoEV