Lodolini incontra il sottosegretario all'Interno Bocci in Prefettura per uno sguardo sulla microcriminalità

Emanuele Lodolini 1' di lettura Ancona 27/11/2015 - "Il segno evidente di una vera, forte, efficace sinergia istituzionale che può andare a vanto della provincia di Ancona, una alleanza per costruire nell’interesse della salvaguardia del territorio strategie e azioni condivise volte ad elevare sotto molteplici aspetti la sicurezza, dalle aggressioni degli atti di inciviltà, dalla commissione degli odiosi reati di microcriminalità fino ad uno sguardo attento alla necessità di alzare barriere contro eventuali tentativi di infiltrazione mafiosa nell’economia legale”.

Sono le parole dell'On. Emanuele Lodolini per commentare l'incontro di stamani in Prefettura – alla presenza del Sottosegretario di Stato all’Interno Gianpiero Bocci, nonché dei vertici delle forze dell'ordine – per la sottoscrizione di importanti documenti che rafforzano e attualizzano la collaborazione interistituzionale fra Stato ed Enti Locali nel campo della sicurezza.

"Ringrazio il Prefetto per aver voluto organizzare questa importante iniziativa sicuramente forte dal punto di vista simbolico ma efficace nei contenuti. Non un approdo ma una nuova partenza che mira all’attualizzazione e modernizzazione di azioni, prassi e procedure di controllo al fine di rendere sempre più incisiva ed efficace sul territorio la collaborazione tra Istituzioni e forze dell'ordine che ogni giorno vanno ringraziate per quanto fanno per garantire a noi cittadini il diritto di vivere sicuri".


da On. Emanuele Lodolini
parlamentare Pd





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-11-2015 alle 19:48 sul giornale del 28 novembre 2015 - 1430 letture

In questo articolo si parla di emanuele lodolini, politica, roma, ancona, pd, lodolini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aq1J





logoEV