contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > SPETTACOLI
comunicato stampa

Re-cycle Library, la mostra di design al Mercato delle Erbe

1' di lettura
1421

mercato delle erbe

Si inaugura oggi pomeriggio alle 18 al Mercato delle Erbe “Re- cycle Library”, una Biblioteca per Ancona- mostra dei progetti degli studenti del Corso di Progettazione e Architettura urbana della scuola della Scuola di Architettura e Design di Ascoli Piceno (Università di Camerino).

Disegni, video e immagini che si mischiano con I prodotti del mercato e che raccontano il tentativo degli studenti ascolani di riassumere problemi e potenzialità del capoluogo marchigiano utilizzando I temi del riciclo archotettonico e di una posssibile biblioteca aperta, senza per questo mettere in discussione il ruolo della biblioteca civica che si affaccia su piazza del Papa. La mostra – che ha ricevuto il sostegno del Comune e dell'associazione esercenti del mercato - sarà aperta da questa sera fino a mercoledì prossimo, 30 dicembre.

All'attività connessa al progetto, che si è svolta da febbraio a giugno 2015, hanno offerto il supporto logistico e informativo la direzione Pianificazione Urbanistica e gli assessorati all'Urbanistica e alla cultura del Comune di Ancona. La mostra è curata dal team didattico del corso di progettazione di Ascoli -prof. Pippo Ciorra, Luca di Lorenzo, Ruggero Droghetti, Giulia Menzietti, Caterina Micucci- è allestita dal team del corso di Cultura e Progettazione degli Interni- Allestimento- prof. Emanuele Marcotullio, Andrea Antognozzi, Mattia Rebichini- ed espone anche i risultati di un workshop di fotografia tenuto da Piero Orlandi e Fabio Mantovani.

All'inaugurazione stasera saranno presenti oltre che studenti e docenti che hanno realizzato il progetto, l'assessore alla Cultura, Paolo Marasca, e i “tecnici” Sauro Moglie e Claudio Centanni, la direttrice della Biblioteca, Emanuela Impiccini, l'esperta di biblioteche, Antonella Agnoli e altre personalità.



mercato delle erbe

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-12-2015 alle 16:38 sul giornale del 29 dicembre 2015 - 1421 letture