contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
comunicato stampa

Comunità peruviana chiede al comune seggio elettorale per elezioni presidenziali

1' di lettura
2327

seggio elettorale

Rispondendo al più volte ripetuto invito della comunità peruviana che vive nelle Marche e in particolare del Consejo de Consulta de Roma -che vede riuniti i delegati di 5 regioni del centro Italia (Marche, Lazio, Molise, Abruzzo e Sardegna)- domenica prossima, 31 gennaio, un funzionario delegato dall'Ambasciata del Perù a Roma, Carlos Obando, sarà ad Ancona per ascoltare le istanze e le problematiche dei suoi connazional -sfiorano i 3000 nella nostra regione- che richiedono da tempo l'istituzione di un Console onorario ad Ancona, sulla scia di quanto attuato da altre nazionalità.

In particolare viene richiesta una facilitazione dell'ottenimento di documenti quali passaporto, carta d'identità, o atti quali matrimonio e riconoscimenti, per i quali a tutt'oggi è obbligatorio recarsi ogni volta nella capitale, con i relativi disagi e spese da sostenere. Il braccio destro dell'ambasciatore Carmen Silva incontrerà i connazionali alle ore 10,30 presso la sede del CVS (Centro Volontariato) di Via della Montagnola 69.

Il Consiglio della Consulta ha inoltre fatto richiesta al Comune di Ancona di potere disporre di un plesso scolastico dove attivare un seggio elettorale, domenica 10 aprile in occasione delle elezioni presidenziali del Perù. In quel Paese il voto è obbligatorio e i cittadini inadempienti pagano una sanzione.



seggio elettorale

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-01-2016 alle 17:55 sul giornale del 30 gennaio 2016 - 2327 letture