contatore accessi free

Oltre 20 mila giocattoli contraffatti in porto, sequestro per 120 mila euro

1' di lettura Ancona 25/02/2016 - Era sbracato con un autoarticolato con targa bulgara nel porto dorico, provocando subito i sospetti delle locali Guardia di Finanza e Agenzia delle Dogane. Dichiarando di essere diretto in Spagna, il suo mezzo è stato controllato.

All’interno del rimorchio sono stati individuati giocattoli riproducenti personaggi della Walt Disney, Marvel, Mattel, Nintendo, ecc. per un totale di 23.444 pezzi contraffatti. In considerazione della loro scarsa qualità, delle inconsuete modalità di confezionamento nonché del valore commerciale dichiarato, pari a circa 1 euro per articolo, così come indicato sulle fatture esibite, assolutamente non linea con quello normalmente praticato per i prodotti autentici, gli operanti, dopo aver contattato i periti delle case produttrici, hanno proceduto al relativo sequestro in quanto ritenuti contraffatti.

I giocattoli, qualora immessi sul mercato, avrebbero procurato illeciti introiti pari a circa 120.000 euro. Al termine degli accertamenti, il conduttore dell'autoarticolato è stato ritenuto esente da responsabilità. Non se l’è cavata così bene però il rappresentante legale della ditta mittente bulgara, che è stato denunciato alla Autorità Giudiziaria di competenza.


di Enrico Fede
redazione@vivereancona.it

 





Questo è un articolo pubblicato il 25-02-2016 alle 13:11 sul giornale del 26 febbraio 2016 - 958 letture

In questo articolo si parla di cronaca, sequestro, guardia di finanza, porto di ancona, articolo, Enrico Fede, giochi contraffatti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/at8J





logoEV
logoEV