contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
comunicato stampa

Morto Maurizio Agostinelli, ideatore della riqualificazione di piazza Cavour

2' di lettura
2667

Si è spento all'età di 64 anni all'ospedale di Loreto -dove era ricoverato a causa dell'aggravarsi delle condizioni di salute- l'architetto Maurizio Agostinelli, fino a poche settimane fa dirigente della Direzione Ambiente, Green Economy, Verde Pubblico e Cimiteri del Comune di Ancona.

E' presso questa istituzione che Agostinelli – che ha collaborato anche con altri Comuni- ha sviluppato gran parte della sua carriera professionale, ideando e realizzando in ogni quartiere progetti di grande importanza per la crescita e lo sviluppo del capoluogo, che sono sotto gli occhi di tutti. Hanno assunto un volto nuovo grazie al suo lavoro, negli anni Ottanta-Novanta, la il Viale della Vittoria e Corso Carlo Alberto , tanto per fare qualche esempio. E poi- tra molti parchi e aree verdi cui si è dedicato- il parco Unicef, il parco Fantasia e il parco della Cittadella (inaugurato nel 2006), rispetto al quale è stato incaricato della riqualificazione con la realizzazione dei percorsi pedonali, delle aree gioco bambini e del percorso sensoriale per non vedenti ed ipovedenti. Si ricorda inoltre la progettazione e realizzazione del Parco di Posatora, la grande sfida sbocciata dalle ”ceneri” della frana (realizzato nel corso di parecchi interventi a partire dalla fine degli anni Novanta fino al 2012). Tra gli interventi nei quartieri nuovi, sue “creature” sono piazza Salvo D'Acquisto e la moderna e accogliente scuola di Montedago (inaugurata nel 2011), che ospita un asilo nido e una materna, e che costituisce un fiore all'occhiello nell'edilizia scolastica (venne visitata anni fa, per le sue caratteristiche modello- anche dal Ministro della Pubblica Istruzione Profumo). L'architetto Agostinelli si è occupato anche dei centri ricreativi di Vallemiano e Posatora e del Centro Sportivo di Pietralacroce; uno dei suoi progetti più corposi è coinciso certamente con la realizzazione di molti nuovi colombari nei cimiteri della città, sia Tavernelle sia frazionali. Lo scomparso si è occupato anche della redazione del Piano Regolatore Cimiteriale , nonche' del Regolamento di Polizia Mortuaria del Comune di Ancona (di cui prima il Comune era sprovvisto – tra 2005 e 2010). “Sua” anche la “sala del commiato” (un progetto che lo aveva assorbito profondamente, fino nel dettaglio più minuzioso) dove ieri pomeriggio si sono svolte le esequie in forma strettamente privata. Ma Ancona e la città lo ricorderanno soprattutto per Piazza Cavour: suo è il progetto per la riqualificazione della piazza ottocentesca tuttora in corso, al quale Maurizio Agostinelli – progettista e direttore dei lavori- ha lavorato fino all'ultimo e con totale dedizione. Il sindaco Mancinelli, la giunta e tutta l'Amministrazione comunale esprimono profondo cordoglio e vicinanza ai familiari per la perdita di un professionista che ha dedicato competenze ed energie senza risparmiarsi alla sua città, che ha amato fino alla fine.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-04-2016 alle 11:55 sul giornale del 02 aprile 2016 - 2667 letture