contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

"Libri in testa", con Cna le parrucchierie diventano anche biblioteche

2' di lettura
1957

Chi l’ha detto che nelle parrucchierie si fa solo gossip, chiacchiere da poltrona e si leggono solo riviste “leggere”? Sfata questo luogo comune un gruppo composto da nove parrucchierie, un centro estetico ed una palestra, tutte del mondo Cna di Ancona, che, unitamente all’Unione Benessere e Sanità che ha capitanato il progetto e con il patrocinio del Comune di Ancona, ha dato vita all’iniziativa “Libri in testa”.

In cosa consiste? Nei negozi di acconciatura ed estetica aderenti, vengono allestiti spazi adibiti a piccole biblioteche. I libri sono a disposizione dei clienti che possono consultarli e leggerli durante la frequentazione del negozio, o possono prelevarli gratuitamente e riconsegnarli a lettura ultimata. I negozi che partecipano all’iniziativa sono riconoscibili da una vetrofania con logo elaborato da studenti della scuola Poliarte di Ancona. I libri del circuito contengono un segnalibro con il medesimo logo e con l’indicazione, sul retro, delle attività che aderiscono. Chiunque può mettere a disposizione dei libri, chiunque può usufruirne.

Scopo dell’iniziativa targata Cna Benessere e Sanità è creare una rete di imprese del settore in grado di favorire lo sviluppo di una “biblioteca diffusa” e gratuita nel territorio cittadino, dando anche un nuovo volto a questo tipo di professione, scartando l’immagine stereotipata del parrucchiere che offre solo riviste frivole. Contemporaneamente, l’iniziativa può contribuire ad aumentare la visibilità di queste imprese, trattandosi di una vera e propria novità per il nostro territorio e per il settore. Nel breve futuro, l’iniziativa avrà ulteriori sviluppi, quali incontri con scrittori o artisti nei vari campi, letture collettive, ma anche offerta di coupon sconti a chi dona il maggior numero di libri, ad esempio.

La nostra professione oggi sta profondamente cambiando – dice Angela Pezzuto di Shampoo – e ci stiamo qualificando come operatori sociali, con specifiche conoscenze e una maggiore attenzione al bisogno del cliente, soprattutto se ospedalizzato. Inoltre, con questa iniziativa, cercheremo di dare ampio spazio agli scrittori emergenti anconetani, così che abbiano la loro visibilità”. I fondatori di “Libri in testa”: Shampoo di Angela Pezzuto, Bruno & Mauda Galdenzi Hairstylist, Cortesi Franco, DM Parrucchieri, Giaccaglia Franca, Matelier 97, Parrucchieria Fabio Principi, Roberto Ricci, Samsara Centro Estetico, Spazio Kinesis, Stefania Team.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-04-2016 alle 17:16 sul giornale del 19 aprile 2016 - 1957 letture