contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
comunicato stampa

Ascensore del Passetto, riapertura dal 2 giugno

1' di lettura
1114

passetto di Ancona

È fissata per il prossimo 2 giugno, in occasione dell’inizio della stagione estiva, la riapertura della spiaggia urbana del Passetto ed il ritorno in funzione dell’ascensore gestito da Conerobus, che resterà attivo tutti i giorni dalle 8:15 alle 20:30 fino all’11 settembre, e nel fine settimana del 17-18 settembre.

Dal 1° luglio al 28 agosto, inoltre, previsti dei prolungamenti serali fino alle ore 00:30 durante i weekend e in occasione di particolari eventi pubblici, e fino all’1:00 per il Ferragosto. La riapertura dell’ascensore è accompagnata quest’anno anche dalla sperimentazione di un nuovo sistema di bigliettazione, reso possibile grazie all’utilizzo di una obliteratrice dotata di tecnologia “RFID contactless”. Per usufruire dell’impianto si useranno infatti dei biglietti con impresso un codice a barre univoco che la nuova obliteratrice sarà in grado di riconoscere, permettendone l’utilizzo solo nella giornata della prima validazione e non nei giorni seguenti. Una nuova azione che mira a combattere l’evasione, impedendo di fatto il riutilizzo del biglietto.

Oltre al titolo di viaggio valido solo per l’impianto del Passetto, resta ovviamente salva la possibilità di acquistare il titolo “bus+ascensore”, che per il momento verrà realizzato ancora nel normale formato cartaceo, pur riportando anch’esso il codice a barre. Invariati pure gli abbonamenti, sia quello ad uso ascensore che quello integrato al trasporto pubblico, che però grazie alla nuova obliteratrice saranno gestiti ora anche per via elettronica, e il sistema potrà quindi riconoscere gli eventuali abbonamenti scaduti. «Innovare e sperimentare è per noi qualcosa di vitale importanza – conclude il presidente Papaveri – e se questo sistema risulterà efficacie potremmo replicarlo anche a bordo dei mezzi».



passetto di Ancona

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-05-2016 alle 20:00 sul giornale del 01 giugno 2016 - 1114 letture