contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

BLS-D per educatrici professionali e insegnanti, la consegna dei diplomi in sala consiglio

2' di lettura
862

Sono stati consegnati oggi pomeriggio nella sala ex consiliare del Comune, gli attestati alle 80 tra educatrici dei nidi comunali e insegnanti delle scuole dell'infanzia che hanno partecipato al corso sulla "Disostruzione pediatrica, rianimazione cardiopolmonare e uso del defibrillatore".

Il corso – che fornisce competenze molto importanti da mettere in atto in caso di emergenza con bambini molti piccoli- si è tenuto nell'anno scolastico 2015/16. E' stato offerto dal Rotary Club Ancona Conero di Ancona con la collaborazione degli Operatori del 118, e promosso e organizzato dall'Assessorato Politiche Educative del Comune di Ancona. L'Assessore Tiziana Borini (rappresentata alla cerimonia dalla collega Capogrossi) ringrazia sentitamente il Rotary Club Ancona Conero, in particolare nella persona del Presidente uscente dott. Stefano Tucci, che finanziando l'iniziativa ha permesso di ampliare la formazione di educatori e insegnanti che ogni giorno si trovano a garantire la sicurezza dei bambini loro affidati. "E' molto importante"- spiega l'assessore "tenere costantemente aggiornati gli insegnanti utilizzando a questo scopo tutte le risorse disponibili per implementare la loro professionalità, in particolare in riferimento a quelle che sono vere e proprie manovre salvavita che in pochi attimi possono fare un'enorme differenza". “In Italia – afferma dal canto suo il presidente Stefano Tucci –muoiono circa 50 bambini all’anno per soffocamento dovuto all’inalazione di cibo o corpi estranei. Trenta di questi hanno meno di quattro anni. In questo contesto il Rotary Club Ancona Conero ha scelto di dar vita al progetto per rendere più sicuri gli asili nido della città, formando chi ha il compito di prendersi cura dei bambini da 3 mesi a 3 anni, e per diffondere la cultura del soccorso. Ecco perché abbiamo deciso di aggiungere al corso anche la rianimazione cardiopolmonare di base con uso del defibrillatore. Le motivazioni si ritrovano pertanto sia nella mission del Rotary, associazione umanitaria che tra le sue aree di intervento ne annovera una dedicata alla salute dei bambini, sia nei dati scientifici che abbiamo riferito”. Il corso ha coinvolto 80 tra educatrici e insegnanti, suddivise in 15 piccoli gruppi di 6 corsiste per 5 ore di lezione a ciascun gruppo. Le lezioni tenute dagli operatori del 118 sono state sia teoriche che pratiche e hanno permesso ad ogni partecipante di provare ed esercitarsi praticamente nelle tecniche e nelle manovre illustrate dai docenti.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-06-2016 alle 19:05 sul giornale del 15 giugno 2016 - 862 letture