contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > SPORT
comunicato stampa

Oltre 1000 atleti da 8 Paesi agli Youth Games della Macroregione 2016

5' di lettura
1783

Dopo la grande festa per l’inaugurazione di ieri sera al Porto antico (foto), oggi si gioca su tutti gli 11 campi di gara. Dal mare della vela di Marina Dorica (foto) fino al rugby del campo della palla ovale (foto), passando per gli altri impianti, i circa 1000 atleti e accompagnatori sono impegnati nelle eliminatorie.

Anche il basket ha le sue gare, seguitissimo il confronto tra Croazia e Italia, dove a rappresentare i colori azzurri è stata la Stamura basket (foto). Anche il tatami è stato scenario di confronto per il Taekwondo al PalaRossini (foto). Italia, Grecia, Albania, Montenegro, Serbia, Bosnia, Croazia e Slovenia continueranno i giochi nell’Atletica, Volley, Pallanuoto, Tennis, Taekwondo, Rugby, Basket, Pallamano, Beach Volley Calcio, Vela fino a stasera. Domani le finali per conquistare le medaglie (foto) già arrivate e pronte per essere assegnate ufficialmente domani sera nella cerimonia di premiazione che conclude, con la grande festa al porto antico, la manifestazione. Qui a celebrare tutti gli ospiti si esibiranno gli studenti del “Francesco Filelfo Coreutico” di Tolentino in “Battisti – musica di Heart-Cry-Dreathz” e in “Relations” e infine in “Czardas da Coppelia” musiche di Leo De Libes; i ragazzi del “Savoia-Benincasa” di Ancona in uno spettacolo di danza moderna e quelli del “Scientifico Galileo Galilei” in un trio di danza moderna, nel corpo libero e in un esibizione con gli step. Al termine delle premiazioni fuochi d’artificio e dj set.

Il calendario dei tornei, come tutte le altre informazioni, è sul sito dei Giochi: www.aimyg.eu. In diretta i risultati e le foto grazie al lavoro di rilevazione sui campi dei giovani studenti marchigiani in sinergia con la redazione social media attiva in Comune (foto). Fino a domani alle 12 sarà possibile votare per il concorso per la vetrina più originale; cittadini e ospiti sono stati chiamati a votare attraverso la pagina Facebook del Comune di Ancona: https://www.facebook.com/youthgamesancona le 11 vetrine in gara. Qui i votanti troveranno un album con le foto delle vetrine aderenti al progetto. Inserendo un “like” sotto l’immagine prescelta potranno contribuire a selezionare la vetrina vincitrice dell’edizione 2016. Si terrà conto dei like pervenuti entro le ore 12.00 del 17/06/2016 e successivamente verrà stilata la classifica e pubblicata sul sito www.aimyg.eu e sulla pagina Facebook. Gli Youth Games sono anche momento di condivisione. Grazie alla sinergia tra Comune di Ancona e Avis regionale sono in vendita felpe con il logo dei giochi il cui ricavato sarà destinato a Medici Senza Frontiere a supporto dei suoi interventi di assistenza medica alle popolazioni colpite da conflitti, epidemie, catastrofi naturali o escluse dall’assistenza sanitaria. Le felpe si possono prenotare all’Urp e si potranno ritirare durante i giochi negli appositi spazi allestiti da Avis Marche. Oppure si possono acquistare direttamente al villaggio dei giochi.

Gli “Adriatic and Ionian Macroregion Youth Games” organizzati dall' Amministrazione comunale dorica e realizzati con il supporto della Regione Marche, con la collaborazione del Forum delle Città dell’Adriatico e dello Ionio, dell’Ufficio Scolastico Regionale per le Marche- M.I.U.R., CONI, Autorità Portuale di Ancona, Camera di Commercio di Ancona, Marina Militare, Segretariato per l’Iniziativa Adriatico Ionica , Aiccre e Rete Città Sane.Il sindaco Valeria Mancinelli, con l'assessore regionale Angelo Sciapichetti e il segretario dell'Iniziativa Adriatico Ionica Fabio Pigliapoco, ha dato formalmente il benvenuto questa mattina nella sala convegni del Seeport Hotel, sponsor della manifestazione, alle delegazioni presenti agli Youth Games della Macroregione Adriatico Ionica, aperti ieri sera. Erano presenti amministratori e rappresentanti delle città di Spalato e Sebenico (Croazia); Mostar e Neum (Bosnia Erzegovina); Durazzo (Albania); Capodistria e Izola (Slovenia); Bar, Budva, Kotor, Cetinje, Ulcinj (Montenegro) e infine Igoumenitsa e Olimpia (Grecia). Per il Comune, ad accogliere la delegazione anche l'assessore alle Relazioni internazionali Ida Simonella.

Sono le città, come snodo tra la società civile e le istituzioni - ha sottolineato il Sindaco- le protagoniste della Macroregione che non è un mero ambito geografico bensì un ambito di relazione che include una molteplicità di soggetti ” ricordando che il capoluogo marchigiano è fin dall'inizio nel Forum delle Città dell'Adriatico e dello Ionio e che è ad Ancona che si è siglata l'omonima carta, fondativa dello IAI. E se anche l'ambasciatore Pigliapoco ha ricordato il ruolo di Ancona nel percorso verso la Macroregione – che si può realizzare “solo grazie al contributo e alle energie dei giovani”- l'assessore regionale ha citato AVIS Marche – sponsor etico dei Giochi- come esempio di associazione che fa leva sui giovani e sullo spirito di solidarietà ed inclusione. “Ogni città- ha concluso il Sindaco, nel ringraziare tutti i partecipanti- deve mettere a disposizione reciprocamente i punti di eccellenza, dalla Cultura all'Economia, dall'Educazione allo Sport- per supportare la crescita delle città dei Paesi membri, e questo non potrà che giovare a questa nuova grande comunità internazionale”. I rappresentanti delle città degli 8 Paesi partecipanti hanno espresso ringraziamento e consenso per questa e future iniziative e hanno brindato infine insieme, col pensiero rivolto ai tanti ragazzi impegnati oggi e domani nei tornei disseminati sul territorio.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-06-2016 alle 17:50 sul giornale del 17 giugno 2016 - 1783 letture