contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > SPETTACOLI
comunicato stampa

"Inteatro Festival", alle Muse con la prima nazionale di "Tijuana-la democrazia in Messico 1965-2015"

2' di lettura
1027

teatro delle muse

Prende il via domani, 29 giugno, per concludersi il 9 luglio, Inteatro Festival che anche quest'anno coinvolge la città di Ancona e il suo teatro principale. Nel capoluogo marchigiano dal 5 al 9 luglio in prima nazionale al Teatro delle Muse-sala Melpomene la compagnia messicana Lagartijas Tiradas al Sol sarà in scena con con Tijuana-la democrazia in Messico 1965-2015 che propone una nuova forma di teatro/giornalismo militante.

L'8 luglio il coreografo di origine algerina Kader Attou e 11 danzatori della compagnia Cie Accrorap, in prima nazionale, ridisegnano sempre alle Muse la storia dell’hip hop tra virtuosismo e poetica dei corpi in The Roots. Tra le altre anteprime si segnalano: -Balthazar (30 giugno al Teatro della Luna di Polverigi) in prima nazionale, un progetto di ricerca condotto dall'artista belga David Weber-Krebs che coinvolge un gruppo di dieci danzatori sulle relazioni e le interconnessioni con l'animale. -il gruppo berlinese Rimini Protokoll porta a INTEATRO Festival la versione italiana, in prima nazionale, di Home Visit Europe (Europa a domicilio) dall’1 al 9 luglio che si svolgerà in appartamenti privati; una sorta di gioco/spettacolo, una riflessione collettiva sull'idea di Europa. Quindici persone alla volta diventano parte attiva di uno spettacolo da camera che intreccia storie personali ai meccanismi politici europei.

Un’occasione unica per sentirsi parte di un progetto globale che coinvolge centinaia di persone in tutta Europa. Lo spettacolo arriva per la prima volta in Italia a Inteatro Festival e in contemporanea a Pergine Spettacolo Aperto. -La giovane compagnia catalana El Conde de Torrefiel, sarà in prima nazionale il 2 luglio al Teatro della Luna di Polverigi, con l’ultimo spettacolo, La posibilitad que desaparece frente al paisaje, dieci paesaggi esteticamente perfetti che conducono lo spettatore nei territori più oscuri dell'animo umano mescolando teatro, coreografia, letteratura e arti plastiche -Verein zur Aufhebung des Notwendigen_A Cento guerre dalla pace nel mondo di Christophe Meierhans, in prima nazionale, che va in scena a Polverigi il 3 luglio al Teatro della Luna, è una cena-spettacolo partecipativa per cento spettatori che coinvolge il pubblico in una riflessione attiva sui concetti di democrazia e di responsabilità individuale. -Da Manchester arrivano le Reckless Sleepers, tre performer-danzatrici che propongono in anteprima il 2 luglio al Parco di Villa Nappi a Polverigi, la loro nuova e coloratissima creazione Happy. per info 07152525 (Biglietteria Teatro delle Muse) www.inteatro.it



teatro delle muse

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-06-2016 alle 19:46 sul giornale del 29 giugno 2016 - 1027 letture