contatore accessi free

Vendeva droga al banco del pesce. Pizzicato tunisino al Porto dorico

1' di lettura Ancona 13/07/2016 - Sono stati i carabinieri della Tenenza di Falconara a stroncare lo spaccio di droga al porto dorico. Tunisino vendeva droga al banco del pesce.

E' stato tratto in arresto per spaccio di sostanze stupefacenti nella mattinata di martedì. Si tratta di F.R., tunisino 46enne e vecchia conoscenza dei militari della Tenenza. Questi ultimi nel corso dell’ultimo anno lo avevano già tratto in arresto per ben quattro volte, sempre per spaccio di droga. L’operazione ha avuto luogo all’interno del porto di Ancona dove il tunisino è solito trascorrere la giornata e gestire i suoi traffici illeciti. I militari tenevano l’uomo nel mirino già da diversi giorni, avendo notato che lo stesso veniva raggiunto frequentemente da diverse persone per rapidi incontri. Visti i precedenti gli investigatori hanno intuito che dietro a queste numerose visite, potessero celarsi cessioni di “fumo”.

L’uomo tentava di mascherare le sue attività illecite allestendo un banchetto di vendita di pesce, proprio nei pressi dell’ingresso dell’area portuale ma nulla è valso davanti ai carabinieri. Dopo alcuni servizi si portava alla luce la vera attività del tunisino più richiesta non erano i prodotti ittici bensì le sostanze psicotrope. Dopo avere monitorato diversi scambi sospetti, i militari, all’ennesima visita di due soggetti, peraltro conosciuti per i problemi di tossicodipendenza, intervenivano.

Nelle mani dei due clienti, invece di sgombri e sardine, comparivano due pezzi di hashish; il tunisino invece veniva fermato mentre intascava diverse banconote ricevute dai due avventori. Per l’uomo scattavano nuovamente le manette; in attesa dei provvedimenti del Tribunale resterà nelle camere di sicurezza della Tenenza.






Questo è un articolo pubblicato il 13-07-2016 alle 21:23 sul giornale del 14 luglio 2016 - 1337 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, ancona, san benedetto del tronto, vivere ancona, laura rotoloni, fauna ittica, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/azcn





logoEV
logoEV
logoEV