contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Socciarelli, discusso il piano di ampliamento delle Collodi

2' di lettura
930

Ai docenti e ai genitori degli alunni delle scuole Socciarelli gli assessori alle Politiche Educative, Tiziana Borini, ai Lavori Pubblici, Maurizio Urbinati, alla Partecipazione Democratica, Stefano Foresi, insieme con i referenti dell'impresa Subissati di Ostra Vetere che si è aggiudicata l'appalto e che ha al suo attivo vari edifici scolastici anche nelle Marche, hanno illustrato questa mattina a Palazzo del Popolo le caratteristiche del progetto di realizzazione della nuova ala della scuola “Collodi” che andrà ad ospitare le classi delle elementari a tempo pieno “Socciarelli”, chiuse da 8 anni.

Un intervento avviato nel mese di luglio e che verrà concluso nell'arco di appena 130 giorni, senza nulla togliere alla qualità del risultato finale, sotto tutti gli aspetti. Le “nuove” Socciarelli - è stato spiegato- non hanno niente da invidiare a edifici presenti in Comuni molto avanzati nell'edilizia scolastica (come Trento o Bolzano), possiedono tutti i requisiti che può e deve avere una struttura all'avanguardia in termini di sicurezza- prima di tutto- ma anche comfort, funzionalità e -non ultimo- design. “ Sul piano della sicurezza- spiega l'assessore Urbinati- il nuovo complesso si allinea al livello degli edifici strategici che si posizionano su una classe superiore a quella richiesta dalla legge. Sul piano dei consumi energetici si identifica come classe “A4”, vale a dire con consumi pari quasi a zero. E si distingue per elevate caratteristiche sul piano acustico. Ci sono tutte le soluzioni migliorative contenute nel bando di gara ”. Tra i materiali utilizzati per l'ampliamento della struttura, primeggia il legno- una scelta inedita quanto importante per garantire la sicurezza e la coibentazione degli ambienti, che verranno riscaldati o rinfrescati, a seconda delle stagioni, attraverso l'impianto collocato bwel pavimento, trattato (tra l'altro) per essere antiscivolo. Soddisfazione è stata espressa dall'assessore alle Politiche Educative Tiziana Borini, che ha sempre seguito le sorti delle Socciarelli, in continuo contatto con la dirigente Lidia Mangani: “Siamo lieti- ha detto- di potere finalmente garantire una sede idonea e con tutti i requisiti funzionali ai bambini e agli educatori, che negli anni sono dovuti sottostare a soluzioni diverse in attesa di uno spazio dedicato. Ringrazio le famiglie e gli insegnanti per la pazienza, la capacità di adattamento e lo spirito di collaborazione manifestati nel tempo”. Il complesso- una volta pronto- ospiterà una popolazione scolastica di circa 700 unità tra Collodi, Socciarelli, media del Pinocchio e scuola di Infanzia: “ è un momento di comprensibile emozione- commenta la dirigente dell'Istituto comprensivo, Lidia Mangani. Dopo avere affrontato tanti disagi, attutiti grazie alla professionalità dei docenti, avremo finalmente una sede, in una struttura innovativa”. Soddisfatto anche l'assessore Foresi che ha seguito passo passo l'iter, a partire dalle tante assemblee con le famiglie che si sono svolte nell'arco di questi anni.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-07-2016 alle 16:13 sul giornale del 21 luglio 2016 - 930 letture