contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
comunicato stampa

Al via interventi di riqualificazione energetica su scuole e Palazzo del Popolo

2' di lettura
1512

palazzo del popolo

Sono iniziati in questi giorni gli interventi di efficientamento energetico degli stabili comunali. In base a quanto previsto dal contratto, la ditta incaricata- la Olicar s.p.a.- si fa carico di eseguire una serie di interventi di miglioramento energetico degli edifici di proprietà comunale quali scuole, edifici sportivi ed uffici).

L'obiettivo di tali lavori è quello di garantire una riduzione dei consumi energetici, lo sfruttamento delle energie rinnovabili (mediante l'installazione di impianti fotovoltaici e solari termici) e la riduzione delle emissioni di CO2 secondo quanto previsto dal protocollo di Kyoto nel cosiddetto pacchetto clima-energia 20-20-20. L'importo complessivo dei lavori migliorativi a totale carico della ditta è pari a circa 2.400.000 euro che sarà suddiviso tra lavori edili e lavori impiantistici. I lavori da eseguire sono stati suddivisi in due stralci. Il primo stralcio di interventi attualmente in corso (di importo pari a circa 1.100.000), si completerà entro l'anno ed avrà per oggetto la sostituzione di 33 centrali termiche esistenti con tipologia a condensazione e l'esecuzione di opere edili consistenti nel miglioramento dell'involucro edilizio dei fabbricati (sostituzione degli infissi e isolamento termico delle coperture). A titolo di esempio sono stati in parte eseguiti -ed in parte sono in fase di completamento- i lavori di sostituzione degli infissi delle Scuole Maggini, Don Milani e Fermi, Freud, Tombari e Donatello. Anche Palazzo del Popolo sarà interessato da un consistente intervento di riqualificazione energetica che prevederà anche il completamento dell'impianto di climatizzazione esistente alle porzioni attualmente non servite. Il secondo stralcio di interventi per l'importo restante pari a circa 1.300.000 euro si completerà entro il 2017. “Con questi lavori – spiega l'assessore ai Lavori Pubblici, Maurizio Urbinati- realizziamo interventi di riqualificazione soprattutto nelle scuole, con la sostituzione dei vecchi infissi con nuovi infissi più efficienti dal punto di vista termico; con interventi sugli involucri edilizi e con azioni sulle centrali termiche, al fine di ottenere maggiore efficienza e minore consumo. L'obiettivo è rispettare il protocollo di Kyoto che prevede riduzione delle emissioni di gas inquinanti responsabili del surriscaldamento del pianeta, e quindi dei cambiamenti climatici, entro il 2020. Con questa tipologia di interventi, che termineranno nel 2017, di fatto il Comune di Ancona anticipa i risultati del protocollo di Kyoto (con l'integrazione di Doha). Senza contare la riqualificazione della parte edilizia soprattutto nelle scuole ma anche nella residenza comunale dove è prevista -tra l'altro- l'installazione di pannelli fotovoltaici per l'utilizzo delle energie rinnovabili”.



palazzo del popolo

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-07-2016 alle 17:21 sul giornale del 27 luglio 2016 - 1512 letture